Raiola sul futuro di Donnarumma: «Può rinnovare ma può anche andare via»

mino raiola
© foto www.imagephotoagency.it

Il noto procuratore ha parlato del futuro di Donnarumma. Ecco le dichiarazioni di Mino Raiola sul futuro del portiere del Milan

Gigio Donnarumma rinnova o non rinnova? Mino Raiola, suo agente, ha parlato del futuro del portiere del Milan nel corso di una lunga intervista a “Il Corriere dello Sport“. Queste le dichiarazioni del noto procuratore: «Gigio è il Maradona dei portieri. Può solo crescere e bisogna lasciarlo crescere in pace. Non uno schiavo e nemmeno un robot. Ci sono undici top club che si interessano a lui.Il concetto è chiaro. Quando c’è una questione da risolvere, in Olanda si dice: parliamo dell’elefante bianco in camera. Parliamone. Il contratto di Donnarumma scadrà il 30 giugno 2018. Io non ho mai detto a Fassone e a Mirabelli: o rinnoviamo adesso o non rinnoviamo più. Se fossimo voluti andare altrove, l’avremmo già fatto, non trovi? Capisco lo stress milanista e le aspettative dei tifosi: Gigio è già un simbolo del club e, per la nuova proprietà, sarebbe l’ideale chiudere la trattativa del rinnovo oggi. Anzi, ieri. Ma Fassone e Mirabelli si sono insediati poco più di un mese fa. Lasciamoli lavorare in pace. Io mi assumo tutte le responsabilità sulla scelta definitiva che faremo. Mi chiedi: c’è possibilità che Donnarumma firmi ancora per il Milan? La risposta è sì. Mi domandi: c’è possibilità che Donnarumma lasci il Milan? La risposta è sì. Gigio deve prendere una decisione sul suo futuro e sarà ponderata». Raiola ha detto inoltre che il Milan deve essere riconoscente a Mihajlovic per aver lanciato Gigio e anche a lui per aver permesso a Donnarumma di andare al Milan e non all’Inter. Questi sono i club interessati: Manchester United, Manchester City, Barcellona, Real Madrid, Atletico Madrid, Bayern Monaco, Juve, Napoli, Liverpool, PSG ed Everton.