Ramires all’Inter, Ausilio ci pensa ma non è una priorità

ramires brasile-venezuela
© foto www.imagephotoagency.it

Iniziano ad emergere i primi rumors di mercato in vista della sessione invernale di compravendite: Ramires obiettivo dell’Inter

Ai tempi in cui militava nel Chelsea, il brasiliano Ramires era considerato uno dei migliori nel suo ruolo, adesso la carta d’identità recita 30 anni e l’appeal non è più lo stesso. Il brasiliano si è trasferito nella Chinese Super League, più precisamente allo Jiangsu Suning, nel gennaio 2016 per circa 28 milioni di euro. Adesso, però, potrebbe fare nuovamente ritorno in Europa, visto che c’è l’Inter sulle sue tracce.

La Gazzetta dello Sport parla di un accordo di massima tra i due club di proprietà di Suning per il prestito di Ramires Santos do Nascimento. Un’operazione dal basso costo economico che completi il centrocampo a disposizione di Luciano Spalletti e, soprattutto, rispetti i rigidi criteri del financial fair play. Il brasiliano ex Chelsea, però, non è proprio il primo obiettivo sulla lista di Piero Ausilio e Walter Sabatini, i quali avrebbero intenzione di ratificare l’operazione solo nel momento in cui non riuscissero a concretizzarne altre di maggior rilievo tecnico e prospettico. Ramires porterebbe, senz’altro, corsa in verticale al gioco di mister Spalletti, ma prima c’è un Lucas Torreira da corteggiare e tentare di portare a San Siro.