-->
Connettiti con noi

Calcio Estero

Real Madrid, Florentino Perez: «Mai parlato con Conte. Zidane? Ho provato a convincerlo…»

Pubblicato

su

Florentino Perez

Il presidente del Real Madrid Florentino Perez ha parlato del caos in panchina avvenuto solo poche settimane in Blancos con l’addio di Zidane e l’arrivo di Ancelotti

Florentino Perez, presidente del Real Madrid, in una intervista a Onda Cero ha parlato dell’addio di Zinedine Zidane e delle tante voci circolate sui possibili sostituti sulla panchina dei Blancos.

«Conosco Zidane, non mi ha sorpreso il suo addio, era una delle possibilità. È stato un anno molto duro, ho lottato molto affinché non se andasse. Ma non ho letto la sua lettera, lo giuro sui miei nipoti. Mi hanno detto che c’erano scritte cose brutte, quindi quello che ha scritto quella lettera non era Zidane. Ho passato una serata con lui cercando di convincerlo a rimanere e non mi ha mai detto nulla di quello che poi era nella lettera. Io gli voglio molto bene, gli auguro il meglio. So che sogna di allenare la Francia e certamente ci riuscirà. Era stanco, è stata una stagione complicata tra gli infortuni e il Covid-19. Non ho parlato con Zidane, non so se è a Madrid oppure no, ma gli voglio comunque bene. Se fosse per me, tornerebbe a essere allenatore del Real Madrid. Ora siamo contentissimi del ritorno di Ancelotti e di quello di Pintus, ci siamo accordati su di lui fin dall’inizio. Non abbiamo parlato né con Pochettino, né con Conte».