Sarri è già da record: il tecnico è nel “club dei 4” (insieme ad Ancelotti)

sarri chelsea
© foto www.imagephotoagency.it

Chelsea: Sarri è il quarto allenatore nella storia della Premier League a vincere le prime cinque partite di campionato al debutto assoluto nel calcio inglese

L’impatto di Maurizio Sarri con la Premier League è stato devastante: cinque vittorie in altrettante partite e primo posto in coabitazione con il Liverpool. L’allenatore del Chelsea è diventato sin da subito un personaggio da copertina per i tabloid inglesi sia per lo stile di gioco preciso e a tratti spumeggiante, sia per gli atteggiamenti da anti-divo mostrati in conferenza stampa. I risultati per il momento danno ragione all’ex tecnico del Napoli, che da ieri – grazie alla vittoria per 4 a 1 sul Cardiff City – può fregiarsi pure di un altro piccolo record: dopo aver introdotto il proprio nome come sostantivo nell’enciclopedia italiana alla voce “sarrismo”, Sarri è anche il quarto allenatore nella storia del campionato inglese ad aver vinto tutte e cinque le sue prime partite al debutto assoluto. 

Un record, dicevamo, che il tecnico toscano condivide con altri tre tecnici: uno di questi è curiosamente Carlo Ancelotti, suo successore sulla panchina del Napoli quest’anno che, proprio alla guida del Chelsea, alla primissima esperienza con il calcio inglese, nella stagione 2009/2010 riuscì a vincere tutte e cinque le prime partite della Premier stabilendo per la prima volta un primato (i Blues avrebbero poi tra l’altro vinto il campionato in quella stagione). Primato poi eguagliato nel 2016 da Pep Guardiola con il Manchester City: al termine di quella stagione il tecnico spagnolo non riuscì però a conquistare il campionato, vinto invece dal Chelsea di Antonio Conte. Ultimo tecnico a vincere le sue prime cinque partite in Premier League è stato nel 2017 Craig Shakespeare, subentrato a febbraio all’esonerato Claudio Ranieri, vincitore della Premier l’anno precedente, alla guida del Leicester City: per l’allenatore inglese, fino a quel momento vice delle Foxes, si trattò del debutto assoluto da tecnico numero uno di una squadra professionistica.