Retroscena nell’intervallo di Real Madrid-Juve: colloquio Bale-Ronaldo e sostituzione del gallese

cristiano ronaldo bale real madrid
© foto www.imagephotoagency.it

All’intervallo dei quarti di ritorno di Champions League contro la Juventus, il gallese è stato ripreso dal portoghese e poi sostituito da Zidane

Le voci di mercato di questi giorni attorno al nome di Gareth Bale hanno suscitato ilarità e incredulità. Quasi nessuno pensa che mister 100 milioni possa lasciare le merengues quest’estate ma, come rivela AS, solo ora si viene a conoscenza del perchè il gallese sia accostato alle più grandi big europee in ottica mercato. Bale da tempo non occupa i primi posti nelle gerarchie di Zinedine Zidane, ormai è abituato a guardare a bordocampo le partite di cartello Di recente c’è stata solo un’eccezione, il quarto di ritorno di Champions League contro la Juventus a cui è legata un curioso retroscena.

Nell’intervallo di quella partita, che la Juventus stava conducendo per 2-0 con varie occasioni di segnare il terzo gol, Zidane ha ripreso duramente il suo numero 11, criticando il poco spirito di sacrifico di Bale in una situazione che stava diventando delicata. Anche Ronaldo lo rimprovera, chiedendogli di essere più aggressivo e partecipare maggiormente alla manovra della squadra. Di tutta risposta Bale si mette e ridere. Zidane è lì, impassibile, assiste alla scena e senza fiatare ordina ad Asensio e Lucas Vazquez di andarsi a riscaldare. Al rientro in campo, nella formazione titolare ci saranno proprio i due giovani spagnoli al posto del gallese e di Casemiro.