Samp, Ranieri: «Giocare a porte chiuse è la morte del calcio»

Iscriviti
Sampdoria Fiorentina Ranieri
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico della Sampdoria Ranieri presentala sfida al “Ferraris” contro l’Hellas Verona: «Voglio determinazione e voglia»

Il tecnico della Sampdoria Claudio Ranieri presenta la sfida contro l’Hellas Verona in programma lunedì 2 marzo alle ore 20.45. Queste le parole del tecnico blucerchiato ai canali ufficiali della Sampdoria.

CORONAVIRUS – «Il Coronavirus lo vivo come una normale influenza. Bisogna fare attenzione, ma credo che in Italia abbiamo preso delle ottime prevenzioni e anche nel resto d’Europa stanno iniziando a prendere le stesse precauzioni».

LEGGI SU SAMPNEWS24 LE DICHIARAZIONI INTEGRALI DI CLAUDIO RANIERI

PORTE CHIUSE – «Penso che giocare a porte chiuse sia la morte del calcio, ci ho giocato ed è irreale. Sembra di stare in allenamento e invece ti giochi i tre punti. Chi gioca in casa non ha il supporto del suo pubblico per cui non mi piace. Preferisco rinviarla, ma che tutto sia svolto con i tifosi che sono quelli che pagano».