Samp ko, Ferrero furioso: giocatori richiamati negli spogliatoi

ferrero sampdoria
© foto Valentina Martini

La Sampdoria perde in casa contro il Crotone e Massimo Ferrero, assente a Marassi, si infuria. I giocatori vengono richiamati negli spogliatoi per un duro confronto con Osti, Pradè e il mister Giampaolo

Così non va, questo deve aver pensato il presidente Massimo Ferrero alla fine di Sampdoria-Crotone. Il patron doriano non era presente allo stadio perché impegnato in famiglia, ma ha visto la gara in tv e non gli è andata giù la rimonta subita nel finale con la sua squadra molle in campo. Ferrero era imbufalito e ha incaricato sia Carlo Osti che Daniele Pradè di rendere pubblica ai giocatori la sua frustrazione. E per questo c’è stato un confronto negli spogliatoi di Marassi durato ben venti minuti in cui i dirigenti e mister Marco Giampaolo hanno strigliato i giocatori per la brutta sconfitta. Il campionato ha poco da chiedere alla Sampdoria, ma i dirigenti vogliono finire nel miglior modo possibile onorando la stagione. Si è assistito anche a scene particolari: Quagliarella è stato richiamato nella pancia del Ferraris quando, in borghese, stava andando verso casa; Schick invece è stato strappato alle interviste post-partita per poi essere portato negli spogliatoi. I due giocatori, come i compagni, hanno assistito alla strigliata dei dirigenti. Ferrero non vuole più vedere cali come quello di ieri.