Sampdoria, frase sessista dopo il derby: 15 giorni di inibizione per Ferrero

ferrero sampdoria
© foto Valentina Martini

La Procura Federale ha inflitto 15 giorni di inibizione al presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero per una dichiarazione sessista rilasciata dopo il derby dello scorso aprile.

La Procura Federale della Figc ha condannato il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero a 15 giorni di inibizione e la società a 5 mila euro di multa. La decisione è arrivata a seguito delle dichiarazioni sessiste del patron dei blucerchiati dopo il derby contro il Genoa, disputatosi lo scorso 7 aprile. Nello specifico, al termine della partita, Ferrero ha commentato gli episodi del match utilizzando una frase sessista nei confronti dei giocatori della Samp. Nel comunicato della Figc è riportato, difatti, che il presidente ha rilasciato: «una dichiarazione offensiva e denigratoria del movimento calcistico (e non solo) femminile, riferendosi ai calciatori della Sampdoria».