Connettiti con noi

Hanno Detto

Sampdoria, Giampaolo: «A Salerno con buoni propositi»

Pubblicato

su

Sampdoria

Le parole di Giampaolo in vista della sfida con la Salernitana: «Il pari con la Juventus ci ha dato una grande energia»

Marco Giampaolo è intervenuto in conferenza stampa per presentare il match tra Salernitana e Sampdoria, valido per la terza giornata di Serie A 2022/23. Ecco le dichiarazioni, in diretta, dell’allenatore blucerchiato.

ASPETTATIVE – «Mi aspetto di ripetere un livello di prestazione sulla falsariga delle prime due gare di campionato perché per fare risultato serve quello. Andiamo a Salerno con buoni propositi».

TOUR DE FORCE – «Influisce soprattutto nelle prime gare del campionato, con questo clima. Ho riconosciuto la squadra venerdì e stamattina con due allenamenti di qualità. Questo vuol dire che il dispendio energetico è molto alto. Le tre gare in una settimana vanno gestite al meglio, ora pensiamo a Salerno».

SALERNITANA – «È chiaro che iniziare le prime due e uscire sconfitte contro due ottime squadre non avrebbe aiutato perché poi le partite mano a mano si fanno sempre più pesanti. Il pari con la Juventus ci ha dato una grande energia. Domani sarà uno scontro diretto, la posta in palio vale doppio e la partita va giocata con quel tipo di accortezza. La partita sarà dura in un ambiente caldo».

CANDREVA – «Ha sempre giocato con me. Sia quando l’ho impiegato da mezzala sia da esterno. Sempre. Non sono in debito con lui, semmai è il contrario. Il problema, mediatamente parlando, era qua alla Sampdoria. Molto spesso diamo troppi alibi ai giocatori, non conta nulla. Contano la voglia, l’entusiasmo, la rabbia e le ambizioni. Con questo non dicevo che non ne aveva Candreva. Sono sempre stato disponibile. Poi possiamo litigare nello spogliatoio, con lui come con altri. Sono un uomo abituato a chiarirle le cose. Domani mi aspetto che Candreva giochi come è normale che sia».

VILLAR – «Sta meglio. Lo vedo sempre più dentro. In allenamento fa le cose per bene e in questo mini tour de force giocherà anche lui dall’inizio».

WINKS – «Non mi risulta che sia ufficiale Winks. Domani il nostro Winks è la Salernitana».

SAMPDORIA CAMBIATA – «Spero possa far meglio rispetto all’ultima partita con la Salernitana. L’anno scorso la squadra aveva delle caratteristiche. Quest’anno un po’ meglio rispetto a quelle dell’anno scorso. Poi nella passata stagione ero subentrato, è stato un campionato particolare. È difficile fare comparazioni fra uno e l’altro. Quando sei sotto non è mai semplice fare un filotto di vittorie per uscirne. Siamo sempre stati sul pezzo, appena sufficiente dal punto di vista tecnico ma perché le caratteristiche erano quello. Ora è presto per dire cosa siamo. Siamo una squadra che ha fatto due partite, ha raccolto un punto e domani ha una partita tosta e cattiva. Domani ci misureremo. Un altro test e un altro metro di misura, magari faremo considerazioni diverse. Quello che dobbiamo fare è lavorare bene perché solo quello ci permette di lavorare»

News

video

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.