Sampdoria, le forze dell’ordine a presidiare l’allenamento

© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria sta attraversando il più brutto momento della sua storia recente da quando è tornata in Serie A. Si è passati dal preliminare di Champions League perso all’ultimo minuto con il Werder Brema all’attuale terz’ultimo posto e se il campionato si fosse chiuso in questa giornata, la squadra blucerchiata sarebbe retrocessa nella serie inferiore. C’è qualcosa che non ve e questo ai tifosi non va giù. E finchè si rimane sulla protesta civile va tutto bene. Ma se si sfocia nella violenza si passa dalla parte del torto in meno di un secondo. L’aggressione al Pullman della squadra nella notte tra Sabato e Domenica è un segnale troppo grave di incoscienza e inciviltà  da parte dei tifosi della Sampdoria, sì esasperati ma che dovrebbero usare il cervello in momenti come questo. Secondo La Gazzetta dello Sport la squadra riprenderà  gli allenamenti a Bogliasco con la presenza delle forze dell’ordine a presidiare l’area. La possibilità  di un ritiro anticipato non è da escludere per preservare i giocatori e il tecnico Cavasin