Giochi Preziosi: il mercato di gennaio del Genoa è già d’oro

Giochi Preziosi: il mercato di gennaio del Genoa è già d’oro
© foto www.imagephotoagency.it

I colpi di Preziosi si sono già rivelati azzeccati. Da Sanabria a Lerager passando per Radovanovic: tutti titolari con Prandelli

Enrico Preziosi, presidente del Genoa, criticatissimo e contestatissimo presidente del Genoa, ha un grande fiuto per gli affari. Questo è innegabile. Il numero uno del Grifone ribalta la squadra in ogni sessione di calciomercato, cambiando tanti titolari ogni 6 mesi ma difficilmente sbaglia i suoi colpi. Piatek è solo uno degli ultimi gioielli del presidente rossoblù. Il numero uno genoano ha ceduto il polacco al Milan per 35 milioni, vendendolo dopo 6 mesi a circa 7 volte in più rispetto al prezzo d’acquisto e ora si gode i suoi nuovi gioielli.

Il presidente del Genoa ha ingaggiato, fra gli altri, i centrocampisti Lerager e Radovanovic, subito titolari con Prandelli e bomber Sanabria, autore di 2 gol in 3 partite disputate sin qui. Il tecnico aveva chiesto alla società giocatori di grande personalità e che potessero far salire la qualità del gruppo e questi tre elementi in particolare sembrano aver dato una grande spinta alla squadra. La difesa è rimasta intatta, con Romero, destinato alla Juve, al centro del reparto, passato a 4, con Criscito nuovamente terzino. Gli ultimi innesti sul mercato di gennaio sono già titolari di Prandelli e, piaccia o non piaccia, confermano l’abilità del presidente genoano negli affari del pallone.