Connettiti con noi

Bologna News

Sassuolo – Bologna 0-1: pagelle e tabellino

Pubblicato

su

destro bologna

Sassuolo – Bologna, Serie A 2016/2017: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

SASSUOLO – BOLOGNA: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Il Bologna torna alla vittoria dopo 6 partite, ritrovando i 3 punti e Mattia Destro, autore del gol decisivo al 13′ del secondo tempo. I rossoblù di Donadoni hanno dimostrato più voglia di vincere rispetto ai colleghi in maglia neroverde e hanno portato a casa i 3 punti meritatamente. Male il Sassuolo di mister Di Francesco che non vince in casa dal 14 gennaio ed è andato incontro alla quarta sconfitta consecutiva tra le mura amiche. Dopo Juventus, Chievo e Milan anche il Bologna espugna il Mapei Stadium. Gara brutta, con tanti errori tecnici ma il Bologna è stato più cinico sfruttando la prima vera palla gol del match.

Sassuolo – Bologna 0-1: pagelle e tabellino

MARCATORI: 13′ st Destro

SASSUOLO (4-3-3) – Consigli 6; Gazzola 6, Acerbi 6, Cannavaro 5,5, Peluso 6; Pellegrini 5,5 (22′ st Missiroli 6), Aquilani 5 (18′ st Ragusa 5,5), Duncan 6,5; Berardi 5,5, Matri 5 (33′ Iemmello S.v.), Politano 5. In panchina: Pegolo, Pomini, Lirola, Letschert, Adjapong, Dell’Orco, Mazzitelli, Ricci. Allenatore: Eusebio Di Francesco

BOLOGNA (4-3-3) – Mirante 6; Torosidis 6 (27′ st Krafth 6), Maietta 6, Helander 6, Masina 6; Donsah 5,5 (11’st Viviani 6,5), Pulgar 6, Dzemaili 6,5; Verdi 6,5, Destro 6, Di Francesco 6,5 (34′ st Krejci S.v.). In panchina: Da Costa, Sarr, Krafth, Oikonomou, Gastaldello, Nagy, Taider, Krejci, Sadiq, Petkovic. Allenatore: Roberto Donadoni

ARBITRO: Valeri di Roma II

NOTE: AMMONITI: Cannavaro, Helander, Berardi, Destro, Politano, Di Francesco, Torosidis, Masina

SASSUOLO – IL MIGLIORE

DUNCAN 6,5 – Il suo dinamismo è mancato tanto al Sassuolo. Il suo recupero è sicuramente importante per mister Di Francesco che conta tanto sull’apporto del mediano ghanese. Non si risparmia mai, corre tanto ed è sempre nel vivo del gioco.

SASSUOLO – IL PEGGIORE

AQUILANI 5 – Da un suo errore in fase di disimpegno nasce il gol del vantaggio del Bologna realizzato poi da Mattia Destro. Sbaglia tanti appoggi in mezzo al campo e non riesce mai a incidere.

BOLOGNA – IL MIGLIORE

DZEMAILI 6,5 – Sale in cattedra nella ripresa. Nel grigiore generale è l’unico che accende la luce. Altruista, regala l’assist dello 0-1 a Mattia Destro, mandando in gol il suo centravanti, a digiuno da 1 mese e mezzo. Crea diversi pericoli alla retroguardia del Bologna.

BOLOGNA – IL PEGGIORE

DONSAH 5,5 – In ombra. Ha una chance dal 1’ minuto ma non la sfrutta a dovere. Donadoni lo rimpiazza a inizio ripresa con Viviani e l’ingresso dell’ex Verona coincide con l’ottimo secondo tempo dei rossoblù.

Sassuolo – Bologna: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Un ottimo secondo tempo del Bologna ha permesso ai rossoblù di uscire dal Mapei Stadium con i 3 punti. La formazione di Donadoni ha trovato il gol nel miglior momento dei neroverdi e ha costruito il successo sull’onda dell’entusiasmo per il gol trovato. Ottima la prova nel secondo tempo di Dzemaili, Viviani (non poteva entrare prima?) e Verdi. Tutto da buttare o quasi per il Sassuolo di Di Francesco. Neroverdi realmente pericolosi solo nel finale con Acerbi. Male l’attacco, peggio il centrocampo. Unica nota positiva: Duncan.

45’+4 – Triplice fischio finale di Doveri: il Bologna espugna il Mapei Stadium. Decisivo il gol di Destro.

45′ – Sortita offensiva di Acerbi che si libera di un avversario e calcia in porta con il destro, Mirante vola e devia in angolo. Nulla di fatto dal corner. Saranno 4 i minuti di recupero.

40′ – Calcio di punizione dai 25 metri di Berardi, palla che sorvola la traversa.

37′ – Ammonito Masina per un fallo su Berardi.

34′ – Terza e ultima sostituzione anche per Donadoni: out Di Francesco, figlio del mister del Sassuolo e applaudito da tutto lo stadio, dentro Krejci.

33′ – Terzo e ultimo cambio per i neroverdi: out Matri, dentro Iemmello. Fischi all’uscita dal campo per l’attaccante che si è rivolto alla curva con un applauso polemico.

27′ – Secondo cambio anche nel Bologna: out Torosidis, dentro Krafth.

22′ – Secondo cambio per il Sassuolo: fuori Pellegrini, dentro Missiroli.

19′ – Ammonito Di Francesco per aver calciato il pallone in porta a gioco fermo. Poco dopo ammonto Torosidis per un fallo a metà campo.

18′ – Primo cambio per Di Francesco: fuori Aquilani e dentro Ragusa, Sassuolo col 4-2-3-1. Ripartenza del Bologna, Verdi mette al centro un pallone che è una via di mezzo tra un tiro e cross e spreca una buona chance.

17′ – Attacca il Bologna, rinvigorito dal gol del vantaggio. Conclusione di Di Francesco deviata dalla difesa neroverde.

15′ – Politano sgambetta Destro: ammonizione per il 16 del Sassuolo. Calcio di punizione dalla destra per il Bologna: Verdi mette al centro, palla deviata in angolo. Nulla di fatto dal corner.

13′ – Gol del Bologna: errore in disimpegno di Aquilani, ripartenza fulminante di Di Francesco che serve in profondità Dzemaili il quale mette al centro per Destro che non sbaglia il facile tap-in. Ammonito l’attaccante: il numero 10 si è tolto la maglietta durante l’esultanza. L’attaccante non segnava da gennaio.

12′ – Spunto di Berardi che va alla conclusione sul secondo palo, palla fuori di poco.

11′ – Primo cambio per il Bologna: fuori Donsah, dentro Viviani.

9′ – Dalle tribune si alza una voce di protesta: «Vergogna, restituite i soldi a chi ha pagato il biglietto».

8′ – Duncan si invola in area e mette al centro, Berardi in scivolata, per un soffio, non riesce a piazzare il tap-in. Il pallone del 32 è stato deviato da un giocatore del Bologna. Nulla di fatto dalla bandierina.

7′ – Errore in disimpegno del Bologna, Politano recupera palla e va alla conclusione con il destro ma il tiro è troppo debole e centrale, Mirante fa buona guardia.

6′ – La ripresa sembra essere iniziata sulla falsariga del primo tempo: tanti errori, squadre poco reattive.

1′ – Inizio del secondo tempo. Si riparte senza sostituzioni.

Le squadre stanno rientrando in campo. Tra poco l’inizio della ripresa.

SINTESI PRIMO TEMPO – Partita bloccata e senza emozioni. Difficile trovare spunti validi dalla prestazione delle due formazioni. Sfida senza sussulti e con tanti errori tecnici da ambo i lati. Berardi e Verdi con qualche spunto personale hanno provato ad accendere la luce ma hanno predicato nel deserto. Positive le prove delle due difese, da rivedere i due attacchi, in particolar modo i due centravanti Destro e Matri, mai nel vivo del gioco.

45’+1 – Duplice fischio finale. Sassuolo e Bologna vanno a riposo sul punteggio di 0-0.

45′ – Berardi mette al centro per Pellegrini, il centrocampista colpisce malamente il pallone. Gioco fermo per un precedente scontro a centrocampo tra Gazzola e Verdi. Un minuto di recupero.

41′ – Berardi stende Di Francesco: cartellino giallo per l’attaccante neroverde.

38′ – Bella azione del Bologna, Verdi mette al centro, Acerbi anticipa tutti e per poco non la combina grossa, sfiorando l’autogol ma Consigli rimedia.

34′ – Ammonito Helander per uno sgambetto su Berardi.

33′ – Conclusione dal limite di Dzemaili rimpallata dalla difesa neroverde.

32′ – Tiro dai 20 metri di Politano, Mirante blocca in presa.

30′ – Aquilani prova la conclusione dal limite ma tenta un improbabile pallonetto, facile preda di Mirante.

29′ – Un paio di spunti interessanti di Berardi ma il numero 25 non trova la collaborazione dei suoi avversari.

25′ – Ammonito Cannavaro per un fallo su Verdi nella trequarti bolognese.

24′ – Calcio di punizione, da posizione defilata per il Bologna. Batte Verdi, tiro rimpallato, conclusione sballata di Dzemaili.

18′ – Calcio d’angolo per il Bologna. Verdi mette al centro dopo uno scambio con Dzemaili ma il pallone è facile preda di Consigli.

13′ – Partita bloccata. Il Sassuolo tiene di più il possesso del pallone, il Bologna prova a ripartire. Manca la precisione, ad ambo le squadre, nell’ultimo passaggio.

6′ – Il Bologna si affaccia in zona offensiva. Calcio di punizione dalla sinistra per i rossoblù, oggi in campo con la maglia gialla fosforescente. Helander stacca di testa ma colpisce Verdi in posizione di fuorigioco.

4′ – Ripartenza del Sassuolo avviata da Duncan, calcio d’angolo per i neroverdi. Schema a trovare la conclusione dello stesso Duncan, conclusione pessima del centrocampista.

3′ – Calcio di punizione sulla destra per il Sassuolo, dopo una bella azione di Berardi. Spazza la difesa del Bologna.

1′ – E’ iniziata la partita tra Sassuolo e Bologna.

Le squadre stanno entrando in campo. Partito l’inno della Serie A.

Si avvicina il calcio d’inizio al Mapei Stadium di Reggio Emilia. La domenica di calcio sarà aperta dal derby emiliano tra Sassuolo e Bologna. Tra pochi minuti al via la diretta live con tutti gli aggiornamenti su Sassuolo – Bologna.

Diretta live dalle ore 12.30

Sassuolo – Bologna, formazioni ufficiali

Il Sassuolo dovrà fare a meno di Defrel e Sensi, non convocati, così come Magnanelli, Biondini e Antei, ma Di Francesco ritrova Pol Lirola (panchina per lui) e Paolo Cannavaro (titolare). Nel Bologna, alle prese in settimana con la notte brava di Masina, Oikonomou, Pulgar e Viviani, torna tra i convocati Gastadello ma non ci saranno Rizzo e Mbaye, infortunati. Scelte confermate per Di Francesco: in difesa torna Paolo Cannavaro, al centro in coppia con Acerbi. A centrocampo out Missiroli, torna titolare, dopo aver scontato il turno di squalifica, Pellegrini. In avanti Politano vince il ballottaggio con Ragusa e chiude il tridente composto da Matri e Berardi. Donadoni cambia qualcosa rispetto alla indicazioni della vigilia: in difesa spazio a Helander e non a Oikonomou, in mezzo al campo chance per Donsah; confermato il tridente offensivo con Verdi, Destro e Di Francesco.

SASSUOLO (4-3-3) – Consigli; Gazzola, Acerbi, Cannavaro, Peluso; Pellegrini, Aquilani, Duncan; Berardi, Matri, Politano. In panchina: Pegolo, Pomini, Lirola, Letschert, Adjapong, Dell’Orco, Mazzitelli, Missiroli, Ricci, Iemmello, Ragusa. Allenatore: Eusebio Di Francesco
BOLOGNA (4-3-3) – Mirante; Torosidis, Maietta, Helander, Masina; Donsah, Pulgar, Dzemaili; Verdi, Destro, Di Francesco. In panchina: Da Costa, Sarr, Krafth, Oikonomou, Gastaldello, Viviani, Nagy, Taider, Krejci, Sadiq, Petkovic. Allenatore: Roberto Donadoni

ARBITRO: Valeri di Roma II

Sassuolo – Bologna: probabili formazioni e prepartita

Giovanni Carnevali, ad del Sassuolo, ha parlato a “Sky Sport” prima della sfida: «Berardi? E’ un patrimonio del Sassuolo e faremo di tutto per tenerlo con noi anche la prossima estate».

Anche Bigon, ds del Bologna, ha parlato a “Sky Sport” prima del match: «La nottata in discoteca dei 4 calciatori? Tanto rumore per nulla. I ragazzi hanno fatto una sciocchezza in buona fede e sono stati sanzionati. Loro danno tutto per la maglia, hanno ammesso di aver sbagliato e il caso è chiuso».

Eusebio Di Francesco rinuncia a Defrel e a Sensi, oltre a Magnanelli, Biondini e Antei. Il tecnico del Sassuolo dovrebbe rinunciare a Missiroli, lasciando spazio a Pellegrini, al rientro dopo la squalifica. In attacco Ragusa insidia Politano per una maglia da titolare. Convocato Cannavaro che dovrebbe partire dalla panchina. Si rivede, dopo più di un mese, Pol Lirola: solo panchina per lui. Donadoni dovrebbe optare per il 4-3-3 con Torosidis e Masina sulle corsie esterne. A centrocampo Taider e Pulgar sono in vantaggio su Nagy e Viviani mentre in avanti dovrebbe toccare a Verdi, Destro e Di Francesco.

SASSUOLO (4-3-3) – Consigli; Gazzola, Acerbi, Cannavaro, Peluso; Pellegrini, Aquilani, Duncan; Berardi, Matri, Ragusa. In panchina: Pegolo, Pomini, Lirola, Letschert, Adjapong, Dell’Orco, Mazzitelli, Missiroli, Ricci, Iemmello, Politano. Allenatore: Eusebio Di Francesco
BOLOGNA (4-3-3) – Mirante; Torosidis, Maietta, Oikonomou, Masina; Taider, Pulgar, Dzemaili; Verdi, Destro, Di Francesco. In panchina: Da Costa, Sarr, Krafth, Helander, Gastaldello, Viviani, Nagy, Donsah,Krejci, Sadiq, Petkovic. Allenatore: Roberto Donadoni

Le parole di Di Francesco in conferenza stampa: «Vogliamo tornare alla vittoria in casa. Partiamo dalle buone prestazioni cercando di giocare con maggiore cinismo, sono convinto che potremo toglierci delle soddisfazioni. Le motivazioni non mancheranno. Hanno fatto anche delle buone gare, sono andati spesso vicino alla vittoria che è mancata per un soffi. Hanno una buona squadra e ci aspetta una partita insidiosa. Defrel e Sensi non saranno della partita, Cannavaro è recuperato. Missiroli? Va gestito. Berardi? Dopo l’infortunio si può avere un buon impatto e poi avere un calo fisiologico. Il rigore sbagliato col Milan può avere influito sulla testa e ora ha bisogno di ritrovare il gol ma senza ossessione. Mio figlio in campo? Spero possa giocare. In tribuna ci saranno i miei genitori e sicuramente tiferanno per lui, avrà più tifosi lui di me di sicuro».

Le parole di Donadoni: «Possiamo giocarcela. Dobbiamo credere in noi stessi per fare bene. L’assenza dei tifosi? Ci dispiace, vorremmo ci seguissero sempre. Siamo in crisi? Contro il Torino abbiamo fatto anche una grande prestazione. Quello deve essere l’esempio. Il cambio modulo visto con la Lazio? Abbiamo dei difensori che si adattano bene alla difesa a 3. Quando i risultati sono negativi c’è meno tempo per questi aspetti. Conta l’atteggiamento con aggressività. Destro si è allenato bene. I 4 ragazzi in discoteca? Volevano fare una cena, il mercoledì sera, più dilungata ma se fossero stati in albergo fino alle 3 non l’avrebbe saputo nessuno: mi sembra tutto ridicolo, è stato dato un peso troppo importante alla cosa».

I convocati del Sassuolo: PORTIERI: 1 Alberto POMINI, 47 Andrea CONSIGLI, 79 Gianluca PEGOLO; DIFENSORI: 13 Federico PELUSO, 15 Francesco ACERBI, 20 Pol LIROLA, 23 Marcello GAZZOLA, 28 Paolo CANNAVARO, 39 Cristian DELL’ORCO, 55 Timo LETSCHERT, 98 Claud ADJAPONG; CENTROCAMPISTI, 6 Lorenzo PELLEGRINI, 7 Simone MISSIROLI, 21 Alberto AQUILANI, 22 Luca MAZZITELLI, 32 Alfred DUNCAN; ATTACCANTI: Pietro IEMMELLO, 10 Alessandro MATRI, 16 Matteo POLITANO, 25 Domenico BERARDI, 27 Federico RICCI, 90 Antonino RAGUSA.

I convocati del Bologna: Portieri: Da Costa, Mirante, Sarr; Difensori: Helander, Gastaldello, Krafth, Maietta, Masina, Oikonomou, Torosidis; Centrocampisti: Donsah, Dzemaili, Nagy, Pulgar, Taider, Viviani; Attaccanti: Destro, Di Francesco, Krejci, Petkovic, Sadiq, Verdi.

Sassuolo – Bologna: i precedenti del match

Sono solo due i precedenti al Mapei Stadium tra le due formazioni. Il primo in assoluto in Serie A nella stagione 2013/2014: vittoria del Sassuolo per 2-1. L’ultima sfida lo scorso anno con il Bologna che ha violato l’impianto neroverde vincendo per 0-2. Nessun pareggio tra le due squadre nei due precedenti. Gol Sassuolo: 2. Gol Bologna: 3.

Sassuolo – Bologna: l’arbitro del match

Sarà Paolo Valeri della sezione di AIA di Roma 2 a dirigere la partita Sassuolo-Bologna. Il fischietto romano sarà coadiuvato dagli assistenti Schenone di Genova e da Di Vuolo di Castellammare di Stabia. Quarto Ufficiale Liberti di Pisa. Sono stati designati in qualità di arbitri di porta il Sig. Tagliavento di Terni e il Sig. Minelli di Varese. Valeri ha diretto 12 gare in questo campionato: 5 vittorie per la squadra di casa, 1 pareggio e 6 successi della squadra in trasferta. Sono 4 le espulsioni stagionali, 5 i rigori assegnati. Valeri ha diretto il Sassuolo per 2 volte in questa annata: nell’1-1 del San Paolo con il Napoli e nell’1-3 di Pescara. Il fischietto romano ha incrociato per una sola volta il Bologna: il 19 ottobre, durante la sconfitta interna dei rossoblù contro la Fiorentina. Valeri ha diretto il Sassuolo in A per 9 volte: 6 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitta. Sono 12 gli incroci con il Bologna: 2 vittorie, 4 pareggi e 6 sconfitte il bilancio.

Sassuolo – Bologna Streaming: dove vederla in tv

La partita sarà trasmessa a partire dalle ore 12.30 in tv sulle frequenze satellitari di Sky Supercalcio Sky Calcio 1. In streaming la partita sarà trasmessa per pc, smartphone e tablet per iOS, Android e Windows Mobile tramite app Sky Go e Serie A TIM TV.

News

video

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.