Connettiti con noi

Atalanta News

Sassuolo, De Zerbi: «Siamo maturi. Europa? Perché no!»

Pubblicato

su

De Zerbi

Roberto De Zerbi ha parlato alla vigilia di Sassuolo-Atalanta

Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo, ha parlato ai microfoni di Sassuolo Channel alla vigilia della partita contro l’Atalanta.

OBIETTIVO EUROPA – «Abbiamo sempre detto che l’obiettivo sarebbe stato la prossima partita e ora c’è l’Atalanta. Poi vediamo quanto arriviamo, chiaramente avendo la Roma a 3 punti, anche se è una squadra forte, se rappresenta una piazza importantissima, quello che ci sta davanti è la Roma e dietro abbiamo un margine discreto, perché non poter pensare di far qualcosa di più? Siamo diventati più squadra e siamo diventati più maturi, prima e anche all’interno della stessa gara sappiamo modificarci. Con l’Atalanta però è una partita che fa sempre storia a sé». 

FUTURO – «Il discorso è semplice e ho parlato anche con i ragazzi. Scrivono che ho firmato a destra o a manca, ho detto a loro che i primi a saperlo saranno loro, insieme alla mia società, per correttezza e riconoscenza, che è una cosa che a me non manca. ci può essere la possibilità che vada via come non ci può essere e non è una questione di non dirlo per far sì che i giocatori tirino fino alla fine, i giocatori sono seri per andare avanti con me o senza di me, non dipende da questo, sarò io a dirlo ma non un sito, uno scoop, perché scoop o segreti non ce ne sono, a me piace far la cosa in maniera chiara e corretta». 

ATALANTA BESTIA NERA – «Abbiamo perso spesso con risultati larghi, può essere la bestia nera ma l’Atalanta è la bestia nera di tante altre squadre, va a vincere 3-0 con il Milan e se è seconda in classifica un motivo c’è. Noi per scelta andiamo a giocarci le gare a viso aperto, ma non solo con l’Atalanta, anche con la Juve, l’Inter, il Milan, il Napoli, la Lazio, con le nostre armi e senza cambiare».

Advertisement