Scommesse: Mauri disposto a parlare, ma in Svizzera

© foto www.imagephotoagency.it

CALCIOSCOMMESSE RICICLAGGIO LAZIO MAURI SVIZZERA  – Stefano Mauri avrebbe dovuto essere interrogato oggi a  Cremona. In realtà pare che, secondo quanto appreso da Skysport24, per questioni di riservatezza, magistrati e avvocati si siano incontrati in una caserma della Guardia di Finanza. La madre del giocatore non ha testimoniato, mentre Mauri stesso pare non essere rientrato dall’Inghilterra.  Secondo fonti investigative è indagato per riciclaggio in svizzera, reato collegato al caso scommesse. Il giocatore della Lazio è disponibile a farsi sentire, ma solo dal Ministero pubblico federale svizzero