Inzaghi pensa all’Inter: «De Vrij? Non è detto che giochi»

Iscriviti
simone inzaghi lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Crotone-Lazio è terminata 2-2, Simone Inzaghi pensa già alla sfida con l’Inter: ecco le parole del tecnico biancoceleste ai microfoni di Premium Sport

Lazio e Inter si giocheranno la Champions League nell’ultimo turno di campionato: il 2-2 esterno con il Crotone costringe i biancocelesti ha mettere tutto in palio nella sfida dell’Olimpico in programma tra sette giorni. Ecco le parole di Simone Inzaghi ai microfoni di Premium Sport: «É sicuramente un’occasione persa, dovevamo vincere. Era il primo dei due match point, sapevamo che non sarebbe stato semplice ma abbiamo concesso due gol che potevano essere evitati. L’occasione di Caicedo, la traversa, quella di Milinkovic, meritavamo di vincere ma ora pensiamo la testa deve andare subito all’Inter. Abbiamo due risultati su tre, ma giocheremo per vincere, è normale però che anche avere il pareggio a disposizione è un vantaggio. Vorrò una squadra coraggiosa, quella che ho sempre visto. Lo dico da tanto che si sarebbe deciso tutto all’ultima giornata, era destino che ci saremmo giocati tutto alla fine».

Continua Simone Inzaghi, come riportato dai colleghi di Lazionews24.com: «Infortunati? Vedremo, cercheremo di portarli tutti nelle migliori condizioni, poi deciderò. Mi sono salutato alla fine con Zenga. Alla fine il pareggio non serve a nessuno. Prepareremo bene l’ultima gara, che giocheremo davanti ai nostri tifosi. Sarà fondamentale. In altre stagioni i punti che abbiamo fatto sarebbero bastati, quest’anno serve un altro sforzo per prenderci quello che ci meritiamo. Possiamo incidere sul nostro futuro, avremo un’altra possibilità». Infine, una battuta su Stefan de Vrij: «Per lui sarà per lui una settimana normale, si preparerà come ha sempre fatto. Sono l’allenatore, ho la responsabilità delle scelte e scioglierò io il dubbio per la gara con l’Inter. É un grande professionista, anche oggi è stato bravissimo, sono molto contento di averlo allenato. Per domenica farò delle valutazioni, non è detto che giochi. Wallace ha fatto bene, Caceres sta bene e ritornerà anche Luiz Felipe dalla squalifica».