Connettiti con noi

Hanno Detto

Milan, Tonali: «Grande volontà di tornare. Kjaer è il nostro papà»

Pubblicato

su

Sandro Tonali è ufficialmente un nuovo giocatore del Milan: ecco le dichiarazioni del centrocampista dopo l’ufficialità

Sandro Tonali è ufficialmente un nuovo giocatore del Milan. Le sue parole a Milan TV.

RITORNO AL MILAN«Senza volontà era veramente difficile questo trasferimento, sono felice per me e il Milan e per le persone che hanno fatto sì che andasse tutto a buon fine. È finita per il meglio. Il mio primo anno? Sono soddisfatto, fare 37 partite al Milan è come farne 100 in un’altra squadra. È una grande cosa. La mia crescita sarà quest’anno, sono soddisfatto ma si punta a fare sempre meglio. Cosa mi è mancato? La costanza, così come a tutta la squadra. È la cosa più difficile nel calcio. Siamo partiti fortissimo, poi abbiamo rallentato e poi siamo tornati a spingere forte. Non c’è più tempo di aspettare o di avere qualche alibi per questa stagione. Siamo e sono pronto».

CHAMPIONS «Dovremo fare di più di quello che abbiamo fatto fino ad ora. Dovremo stare tutti insieme e remare tutti in un’unica direzione, questa è la cosa fondamentale. La Champions è sempre la Champions, tutti daranno il 150%. Sono cresciuto sia dentro che fuori dal campo, è una cosa importante in questi momenti della vita e della carriera. Sono più maturo sotto diversi punti di vista. Siamo contenti che il mister sia cono noi, ci conosce bene, gli vogliamo bene ed è lui il nostro capitano».

AMICI «Ho stretto un legame con Daniel Maldini e Colombo che hanno quasi la mia età, però anche con gli altri italiani in rosa. Siamo un gruppo molto compatto. Non c’è un’amicizia più stretta».

KJAER – «Simon è più capitano fuori dal campo che dentro, è il nostro papà. Ci tratta come figli».

 

CONTINUA A LEGGERE SU MILANNEWS24

Advertisement