Mihajlovic e il caso Anna Frank, la figlia di Erbstein: «Non può ignorare!»

Toro Mihajlovic serie a
© foto www.imagephotoagency.it

Continuano a fare discutere le dichiarazioni di Sinisa Mihajlovic sul caso di Anna Frank, arriva il commento della figlia di Ernst Erbstein, allenatore ebreo ungherese del Grande Torino scomparso nella tragedia di Superga

Le dichiarazioni su Anna Frank di Sinisa Mihajlovic in conferenza stampa alla vigilia di Fiorentina-Torino non sono passate inosservato. Susanna Egri, figlia di Ernst Erbstein, allenatore ebreo ungherese del Grande Torino scomparso nella tragedia di Superga, ha commentato così ai microfoni del Tg3: «Non riesco ad immaginare che una persona che ricopre un ruolo così importante, soprattutto a Torino, non voglia rendersi conto dell’enormità di questo fatto».

Continua Susanna Egri, parlando del caos mediatico sul presunto atto di goliardia dei tifosi della Lazio: «Il fatto che oggi ci sia della gente che si permetta, in nome di una tifoseria, che è solo imbecillità di utilizzare l’immagine di Anna Frank per scherno nei confronti di un’altra squadra, è inqualificabile. Si tratta semplicemente di ignoranza».