Torino – Palermo 3-1: pagelle e tabellino

belotti torino
© foto www.imagephotoagency.it

Torino – Palermo, Serie A 2016/2017: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Successo scaccia crisi per il Torino, che torna a vincere dopo quasi un mese e lo fa travolgendo in rimonta il Palermo grazie ad un Gallo Belotti straordinario. La punta segna la tripletta dell’ex, condannando il Palermo alla prima sconfitta dell’era post Zamparini (proprio il presidente che ha “scoperto” il centravanti della Nazionale). Una gara che si era messa male per i granata, che però (anche grazie ai cambi di Sinisa Mihajlovic) hanno saputo approfittare degli errori del Palermo. Male in particolare Posavec, che con il suo errore in occasione del pareggio ha cambiato l’inerzia della gara e rendendo inutile il bel gol di Rispoli. Male anche Nestorovski, praticamente invisibile e molto nervoso, e Balogh, autore di un ottimo primo tempo ma impalpabile e poi espulso nella ripresa.

TORINO – PALERMO: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Torino-Palermo 3-1: pagelle e tabellino

MARCATORI: pt 30′ Rispoli; st 29′ Belotti, 32′ Belotti.

TORINO (4-3-3): Hart 6; Zappacosta 6, Rossettini 6, Moretti 5.5, Barreca 6; Gustafson 5 (15′ st Maxi Lopez 6), Lukic 5.5, Baselli 5.5; Iago Falque 5.5, Belotti 9, Boyè 4.5 (1′ st Llajic 7). Allenatore: Mihajlovic.

PALERMO (4-2-3-1): Posavec 4; Rispoli 6.5 (10′ st Morganella 5.5), Cionek 5.5, Andelkovic 5.5, Aleesami 6; Gazzi 5.5, Chochev 5.5; Sallai 6 (19′ st Gonzalez 5.5), Bruno Henrique 6 (40′ st Diamanti ng), Balogh 5; Nestorovski 5. Allenatore: Lopez.

ARBITRO: Rizzoli di Bologna 6.5.

NOTE: espulso Balogh (33′ st) per somma di ammonizioni. Ammoniti Rispoli, Sellai.

TORINO– IL MIGLIORE

BELOTTI 9: Diciamoci la verità, siamo di fronte ad un fenomeno assoluto. Probabilmente più forte di Vieri alla sua età, pieno di energie e di voglia di vincere… Il Toro ha per le mani il centravanti della Nazionale di oggi e del futuro, un capitale da gestire e di cui privarsi solo di fronte ad un’offerta “in stile Pogba”. Contro il Palermo non sbaglia mai, sia sull’incertezza di Posavec che gli concede il primo gol, poi è straordinario sul secondo e rapace sul terzo… In una parola: devastante… Se avesse segnato tutti i rigori, il record di Higuain starebbe già tremando

TORINO– IL PEGGIORE

BOYE’ 4.5: Incomprensibile come Mihajlovic possa puntare su un giocatore del genere escludendo Llajic, che infatti nella ripresa entra e risolve con i suoi assist. Impalpabile, impreciso e fuori dal gioco della squadra

PALERMO– IL MIGLIORE

RISPOLI 6.5: Ottimo primo tempo, coronato dal bel gol che porta avanti i rosanero. Ma in generale, per tutta la partita attacca e difende con grande applicazione, mettendo la museruola a Iago Falque

PALERMO– IL PEGGIORE

POSAVEC 4: Accende la rimonta del Toro con un’uscita da mani ne capelli, poi anche sul terzo gol è decisamente da rivedere… Pomeriggio da incubo per lui allo stadio Grande Torino

Torino-Palermo 3-1: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Un mostruoso Belotti rimette in assetto il Torino, sfruttando di testa un’uscita sbagliata di Posavec, e poi sale in cattedra schiantando il Palermo con altri due gol che lo portano in vetta alla classifica marcatori. La ripresa ha raccontato un match diverso, fatto salvo per il buon inizio del Palermo, co il Toro che fa pressione e i rossonero che si difende cercando (senza successo) di ripartire. A forza di difendere però, qualcosa si può sbagliare e il Toro è bravo ad approfittarne. Molto bene anche Llajic, che mette lo zampino su due dei tre gol, e in generale la grinta della squadra che è venuta fuori con il passare dei minuti. Notte fonda per il Palermo, che una volta incassato il pareggio ha visto spegnersi la luce chiudendo in dieci e rischiando il tracollo.

48′ Termina il match, il Toro di Belotti stende 3-1 il Palermo e resta vicino alla zona Europa

45′ Saranno tre i minuti di recupero concessi da Rizzoli

44′ Punizione di Diamanti, para con sicurezza Hart

42′ Corner di Llajic e ancora Belotti di testa: palla a lato di un soffio

40′ Il Palermo prova a metterci una pezza, fuori Bruno Henrique e in campo Alino Diamanti

36′ GOL DEL TORO CON BELOTTI: ancora a vuoto Posavec, Belotti non sbaglia mai e anche stavolta va a bersaglio di testa ancora su assist di Llajic

32′ GOL DEL TORO CON BELOTTI: punizione di Llajic e girata volante del Gallo con la difesa del Palermo immobile

29′ GOL DEL TORO CON BELOTTI: calcio d’angolo e uscita completamente sbagliata di Posavec, il capocannoniere della Serie A colpisce di testa e segna!

26′ Ultimo cambio per Mihajlovic, che fa uscire Iago Falque dando spazio a Iturbe

21′ Altro angolo per il Torino, adesso è un assedio

19′ Sostituzione in casa Palermo: fuori Sallai, entra Gonzalez con il Palermo che in difesa si mette a 5

18′ Il Toro va alla carica e adesso il Palermo è in difficoltà: stavolta azione prolungata di Iago Falque, palla poi per Llajic il cui tiro viene “strozzato” in calcio d’angolo

15′ Altra mosa di Mihajlovic: esce uno spento Gustafson, in campo Maxi Lopez per un Toro adesso super offensivo

13′ Ripartenza pericolosa del Palermo: Balogh cerca in profondità Sellai, il Toro si salva in corner

11′ Ammonito Sellai 

10′ Cambio nel Palermo: esce Rispoli, entra in campo Morganella

7′ Toro pericoloso con Llajic: Iago Falque lavora un bel pallone, mette sul secondo palo per l’accorrente Llajic che manda in curva da buona posizione

6′ Il Palermo è bravo a chiudere tutte le corsie di passaggio, il Torino sta perdendo la pazienza

4′ Attenzione, gioco fermo per infortunio a Belotti: la punta è a terra e molto dolorante

1′ Iniziato il secondo tempo

Sta per iniziare la ripresa, e come prevedibile sta entrando Llajic al posto di Boyé.

SINTESI SECONDO TEMPO – Vantaggio tutto sommato meritato per il Palermo, non tanto per la mole di gioco sviluppata (sicuramente inferiore a quella dei granata) ma per l’inattesa solidità mostrata e per la capacità di trovare il gol. Per il Toro inizio a spron battuto, ma più dal punto di vista dell’intensità che per quanto riguarda le idee: pericoloso un paio di volte Belotti, sempre il trascinatore dei suoi, ma poi all’improvviso ecco il gol di Rispoli che scompagina i piani dei granata di Mihajlovic. Le note poco liete in casa Toro sono soprattutto Boyé e Lukic, apparsi spenti e fuori dal gioco. Vedremo se il tecnico granata nella ripresa darà spazio all’escluso “di lusso” Adem Llajic.

45′ Niente recupero, si va negli spogliatoi con il Palermo in vantaggio 1-0.

44′ Baselli ci prova di nuovo: stavolta con una conclusione dal limite, ma la traiettoria è centrale e facile per Posavec.

41′ La pressione del Toro c’è, ma il Palermo si chiude molto bene: sembra che Diego Lopez abbia studiato bene gli automatismi granata: adesso un altro corner per il Torino con colpo di testa alto di Baselli

37′ Belotti di testa su cross di Zappacosta, palla a lato: il Toro carica… Ma non trova il guizzo giusto.

32′ Ammonito l’autore del gol, Rispoli, per fallo ai danni di Boyé. Un giallo pesante: il difensore sarà squalificato per il match tra Palermo e Roma.

31′ Reazione Torino e subito corner: per poco Rossettini non trova lo stacco giusto

30′ GOL DEL PALERMO CON RISPOLI: il terzino porta palla, arriva fino alla trequarti e dai 25 metri batte Hart con una splendida conclusione che si insacca nell’angolino basso

26′ Primo ammonito del match, è Balogh per fallo su Baselli

25′ Sempre Toro e sempre il Gallo: Belotti va via a destra, mette in mezzo un pallone forte e teao che prima Boyé calcia male e poi Barreca, dopo respinta della difesa, spedisce sul fondo in diagonale

23′ Toro vicino al vantaggio: Belotti tiene duro contro un raddoppio, recupera palla su Andelkovic e serve Iago Falque che rientra e tira alto di poco con il suo sinistro tagliente…

21′ Altro pallone prima ben lavorato e poi gettato alle ortiche per il Torino: stavolta è Iago Falque a crossare fuori misura

19′ Ormai il tema del match è chiaro: Torino che attacca, il Palermo riparte puntando sulla velocità e sull’allungo di Sallai e Balogh per innescare il contropiede

17′ Toro in avanti in modo tambureggiante, ma con un pizzico di confusione: la difesa del Palermo sbroglia prima su Zappacosta e poi su Iago Falque

13′ Ancora Palermo: bella iniziativa sulla destra di Rispoli, palla verso il centro giocata male dai compagni

11′ Palermo in evidenza con Balogh, l’ungherese va via e manda al tiro Nestorovski ma la conclusione è fuori misura

7′ Rischia grosso Hart, giocando la palla con i piedi sull’accorrente Nestorovski: il portiere mette in fallo laterale

6′ Ancora Toro in vanti, tiro di Boyé alto

5′ Torino pericoloso con il solito Belotti: l’attaccante viene liberato in profondità, conclude di sinistro e Posavec para in due tempi anticipando l’accorrente Iago Falque

3 Fase di studio, il Toro prova una palla in verticale per Belotti ma esce Posavec

1′ Calcio d’inizio affidato al Palermo, si comincia!

La gara sta per cominciare… Squadre in campo

Torino – Palermo, formazioni ufficiali

A Torino cresce l’attesa per il match che metterà di fronte Torino e Palermo, una gara dai molti significati. La prima per i rossonero dopo e dimissioni del presidente Maurizio Zamparini, la gara dell’ex per “il GalloBelotti, oltre che una sfida con in palio rispettivamente una piccola speranza di Europa, sogno non troppo nascosto della stagione granata, e punti fondamentali in chiave salvezza per il Palermo. Intanto un’occhiata alle scelte degli allenatori: per Mihajlovic ancora fuori Llajic, cui viene preferito Boyé, mentre a centrocampo Benassi viene sostituito da Gustafson con Lukic al suo fianco. Diego Lopez invece conferma l’assetto delle ultime uscite, con il solo Andelkovic al posto di Giancarlo Gonzalez.

TORINO (4-3-3): Hart; Zappacosta, Rossettini, Moretti, Barreca; Gustafson, Lukic, Baselli; Iago Falque, Belotti, Boyè. In panchina: Padelli, Cucchietti, Molinaro, Acquah, Ljajic, M. Lopez, Valdifiori, Iturbe, De Silvestri, Remacle, Ajeti. Allenatore: Mihajlovic.
PALERMO (4-2-3-1): Posavec; Rispoli, Cionek, Andelkovic, Aleesami; Gazzi, Chochev; Sallai, Bruno Henrique, Balogh; Nestorovski. In panchina: Fulignati, Vitiello, Goldaniga, Trajkovski, Embalo, Gonzalez, Diamanti, Jajalo, Sunjic, Bonfiglio, Morganella, Lo Faso. Allenatore: Lopez.

Torino – Palermo: probabili formazioni e prepartita

L’ultima spiaggia per raggiungere gli obiettivi di inizio stagione. Torino-Palermo rappresenta un crocevia fondamentale sia per Mihajlovic che per Lopez, alla disperata ricerca dei tre punti. Per i granata la sfida contro i rosanero è l’ultima occasione per restare aggrappati al treno che porta dritto all’Europa League: il pareggio in rimonta contro la Fiorentina ha dato quel pizzico di fiducia in più che Belotti e compagni cercavano dopo un inizio di 2017 particolarmente complicato. Gli ospiti, reduci dalla sconfitta interna contro la Sampdoria, tenteranno con ogni mezzo di portare a casa una vittoria che accorcerebbe le distanze dall’Empoli e, dunque, da una salvezza che resta comunque un’impresa quasi ai limiti dell’impossibile. Lopez si aggrappa a Nestorovski, recuperato dopo i fastidi muscolari avuti in settimana.

TORINO (4-3-3): Hart; Zappacosta, Rossettini, Moretti, Barreca; Acquah, Lukic, Basellli; Ljajic, Belotti, Iago Falque. In panchina: Padelli, Cucchietti, Avelar, De Silvestri, Molinaro, Ajeti, Castan, Gustafson, Valdifiori, Maxi Lopez, Iturbe, Boyè. Allenatore: Mihajlovic.
PALERMO (4-3-3): Posavec; Rispoli, Cionek, Goldaniga, Aleesami; Chochev, Gazzi, Bruno Henrique; Sallai, Balogh, Nestorovski. In panchina: Fulignati, Marson, Gonzalez, Morganella, Vitiello, Sunjic, Andelkovic, Embalo, Jajalo, Diamanti, Trajkovski. Allenatore: Lopez.

Il tecnico del Toro Sinisa Mihajlovic ha presentato così la sfida contro il Palermo: «E’ una partita difficile, perché il Palermo si gioca le ultime possibilità per salvarsi. So che tutti domani si aspettano una vittoria ma se giochiamo come abbiamo giocato il primo tempo a Firenze perdiamo di sicuro. Con il Palermo è una partita difficile ma noi siamo il Toro, domani giochiamo davanti ai nostri tifosi per cui dobbiamo fare bene». E sul momento del Toro, rispetto al girone d’andata, il tecnico granata spiega: «Rispetto all’andata, a questo punto della stagione, abbiamo fatto qualche punto in meno ma penso che ora il peggio sia passato. I miei giocatori si sono sempre allenati molto bene, poi in partita non sempre siamo riusciti a fare quello che abbiamo provato in settimana».

Alla vigilia della sfida del “Grande Torino” ha parlato il tecnico del Palermo Diego Lopez: «Dobbiamo affrontare il Torino mettendo in campo tante energie. Vogliamo migliorare rispetto alla gara contro la Sampdoria. Quella granata è una squadra forte, ma noi daremo il massimo in campo per conquistare punti. Hanno tanta qualità e corrono molto. Nestorovski? Sta bene ha avuto un trauma al polpaccio, ma giocherà».

Torino – Palermo: i precedenti del match

Torino-Palermo sarà la ventiduesima sfida in Serie A fra le due squadre e, nel capoluogo piemontese, i precedenti strizzano l’occhio ai granata. Il Toro (che ha vinto sedici gare, pareggiandone quattro) non perde contro i rosanero dal 16 ottobre 1932: decisiva fu la rete messa a segno da Scarone. L’ultima sfida a Torino nel massimo campionato risale al 27 settembre 2015: la squadra di Giampiero Ventura si impose 2-1 sul Palermo allora guidato da Beppe Iachini. Oltre al gol di Benassi spiccarono la rete e l’autorete di Giancarlo Gonzalez, che regalò i tre punti al Toro. L’ultimo precedente in Serie A fra le due squadre risale invece al 17 ottobre 2016: netto 4-1 al Barbera per la compagine di Sinisa Mihajlovic, lanciata da un sontuoso Ljajic, autore di una splendida doppietta.

Torino – Palermo: l’arbitro del match

L’arbitro di Torino-Palermo sarà l’internazionale Nicola Rizzoli. Il fischietto di Mirandola ha arbitrato il Toro in ben 7 occasioni in Serie A (l’ultima volta risale al derby del 20 marzo 2016, perso 4-1 in casa contro la Juve), con i granata che hanno raccolto appena 3 punti (l’ultimo successo risale alla stagione 2008-2009, con i padroni di casa che si imposero 1-0 sul Napoli). I precedenti delle due squadre con Rizzoli sorridono soprattutto al Palermo: in quindici gare dirette dal fischietto romagnolo nella massima serie i rosanero hanno vinto cinque volte, pareggiato otto partite (l’ultimo match di Rizzoli risale a Carpi-Palermo del 30 gennaio 2016, terminata 1-1) e perso in due sole occasioni. I suoi assistenti saranno Mondin e Del Giovane, con Gavillucci e Martinelli assistenti addizionali di porta e De Meo quarto uomo.

Torino – Palermo Streaming: dove vederla in tv

La partita sarà trasmessa a partire dalle ore 15 in diretta satellitare sulle frequenze di Sky Calcio 3, oltre che in streaming su app iOSAndroid e Windows Mobile per smartphone, pc e tablet Sky Go.