Connettiti con noi

News

Ultime Notizie Serie A: tutte le news della giornata

Pubblicato

su

Serie A

Tutte le ultime notizie più importanti del giorno in Serie A e nel mondo, aggiornate ora dopo ora dalla Redazione di Calcionews24


Ore 23.30 – Benevento, parla Inzaghi – Il commento dell’allenatore giallorosso sulla disfatta di San Siro: «Partita complicata che si è messa subito male. L’arbitro ci ha detto di aver sbagliato in occasione del rigore, probabilmente con l’1-1 avremmo potuto fare di più. Poi abbiamo regalato il gol del 3-0 e la partita si è chiusa. L’Inter concede poco e ha fisicità, però speravo in una partita diversa».

Ore 23.10 – Inter, parla Stellini – Il vice di Antonio Conte ha parlato della prestazione di Christian Eriksen: «Mi è piaciuta tutta la squadra, in particolare Eriksen. Si è adattato benissimo in un ruolo che richiede intelligenza tattica. Siamo contenti perché è una risorsa su cui abbiamo lavorato tanto. È un calciatore di alto livello, ce lo teniamo stretto. Sta avendo l’opportunità di dimostrare il suo valore».

Ore 21.00 – Juventus, parla Pirlo – Il tecnico bianconero ha commentato con orgoglio la prestazione offerta dai suoi contro la Sampdoria: «Peccato non averla chiusa prima. Abbiamo fatto una grande gara, non sfruttando le chance. Di occasioni importanti, a parte il salvataggio di Chiellini, non ce ne sono state».

Ore 20.30 – Sampdoria, parla Ranieri – Le dichiarazioni del tecnico blucerchiato sulla sconfitta contro la Juventus: «Volevamo fare un altro tipo di partita, non volevamo perdere tutti quei palloni in uscita. Loro ci hanno messo in difficoltà in quelle palle no look alle spalle dei nostri difensori, due volte se ricordo bene. Il resto glielo abbiamo regalato

Ore 19.10 – Roma, Tiago Pinto su El Shaarawy: «Forte desiderio di tornare» – Tiago Pinto, General Manager della Roma, ai canali ufficiali del club giallorosso ha parlato del ritorno di Stephan El Shaarawy: «Tutti conoscono le qualità di El Shaarawy, ma in pochi sanno quanto sia stato forte il suo desiderio di tornare a lottare per la maglia giallorossa: la sua volontà e la sua adesione al nostro progetto hanno fatto la differenza e oggi siamo felici di poterlo accogliere a Roma». 

Ore 18.30 – Juventus, Bentancur ammonito: niente Roma, era diffidato – Ammonito Bentancur in Juventus-Sampdoria, il centrocampista uruguaiano era già diffidato e sarà costretto a saltare la gara con la Roma.

Ore 17.50 – Roma, Tiago Pinto su El Shaarawy: «Forte desiderio di tornare» – Fabio Paratici, direttore dell’area tecnica della Juventus, ha parlato ai microfoni di Sky nel prepartita del match di Serie A tra bianconeri e Sampdoria. Le parole

Ore 17.30 – Milan, Pioli: «Risposta forte della squadra. Bello vincere così» – L’allenatore del Milan Stefano Pioli ha parlato dopo la vittoria contro il Bologna: «Per vincere, in questo campionato bisogna faticare ma abbiamo creato tanto. Sul finire poi abbiamo commesso un’ingenuità ha rimesso in gioco il Bologna, ma è bello vincere così. Non c’è stato un calo fisico. Dopo il gol abbiamo tenuto la palla e siamo stati ancora pericolosi. Abbiamo fatto la partita che dovevamo fare, secondo me abbiamo fatto un’ottima prestazione. È stata una risposta forte dalla squadra. Negli ultimi due giorni avevamo alzato ritmo e qualità e oggi si è visto». Le parole

Ore 16.00 – Caso Suarez, arriva il comunicato della FIGC -La FIGC ha diramato un comunicato relativo all’ormai celebre caso Suarez per fare chiarezza sulle indagini in corso. IL COMUNICATO

Ore 15.30 – Spezia, Italiano si lamenta del poco riposoVincenzo Italiano, tecnico dello Spezia, ha parlato in conferenza stampa in vista della gara contro l’Udinese: «Abbiamo disputato una partita di Coppa Italia di giovedì sera e alla domenica alle 12.30 sei in campo per una delle partite più importanti dell’ultimo periodo. Prepararla in un solo allenamento non è semplice»

Ore 15.15 – Sassuolo, la rivelazione di De ZerbiRoberto De Zerbi, tecnico del Sassuolo, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara contro il Cagliari. LE SUE PAROLE

Ore 15.05 – Maldini difende IbrahimovicPaolo Maldini parla ai microfoni di Sky Sport prima della gara contro il Bologna:  «Ibra era dispiaciuto, ha chiesto scusa ai compagni ma l’ha fatto per difenderli sono stati aggrediti da Lukaku senza alcun tipo di motivazione. Reazione? Mi aspetto che faccia Ibra».

Ore 15.00 – D’Aversa sprona il ParmaRoberto D’Aversa, allenatore del Parma, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara contro il Napoli: «Non mi interessano le difficoltà, dobbiamo andare in campo al 100%. Se il Napoli non andrà in campo al massimo perché non fare risultato? Sulla carta non esiste nulla, nel calcio niente è impossibile». LE SUE PAROLE

Ore 14.20 – Roma, Fonseca glissa su DzekoPaulo Fonseca ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Verona. Argomento forte Dzeko: «Capisco la vostra curiosità ma non voglio parlarne adesso, vediamo la prossima settimana. Abbiamo già speculato abbastanza su questa situazione». LE SUE PAROLE

Ore 14.15 – Ballardini avverte il suo GenoaDavide Ballardini, tecnico del Genoa, ha parlato alla vigilia della gara contro il Crotone: «Noi oggi siamo lì e ce la giochiamo con altre sette-otto squadre per la lotta salvezza». LE SUE PAROLE

Ore 13.45 – Crotone, Stroppa presenta la sfida con il Genoa – Il Crotone domani affronterà il Genoa. Ecco le parole in conferenza stampa di Giovanni Stroppa: «Di Carmine dall’inizio? Ci sto pensando, sta molto bene fisicamente. È un’opportunità». LE SUE DICHIARAZIONI 

Ore 13.30 – Gasperini non si pone limitiGian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara contro la Lazio: « Stiamo cercando di alzare il nostro target, non è facile migliorarti molto. Il girone d’andata è stato un record». LE DICHIARAZIONI INTEGRALI

Ore 13.00 – Cagliari, Di Francesco tra la fiducia e il campo – Il tecnico rossoblù presenta la sfida contro il Sassuolo: «Questa fiducia che mi è stata data sta a significare un grande orgoglio per me, speriamo che questo cambiamento sia portatore di risultati importanti». LE DICHIARAZIONI INTEGRALI

Ore 12.25 – Torino, Vagnati fa il punto sul mercato – Il direttore sportivo granata ha rilasciato alcune dichiarazioni sul mercato dopo la gara contro la Fiorentina pareggiata solamente negli ultimi minuti. LE SUE PAROLE

Ore 11.22 – La rabbia di Cairo – Il mancato rigore concesso al Torino per l’intervento di Dragowski su Lukic non è andato giù al presidente Cairo: «A Benevento ci hanno dato contro un calcio di rigore e qui per una cosa anche peggiore non ce lo danno… La palla era ancora in gioco, questa è un’aggravante». LE SUE PAROLE

Ore 10.53 – Inter, Eriksen titolare – Christian Eriksen partirà titolare questa sera in Inter-Benevento. Il danese prenderà il posto di Marcelo Brozovic in cabina di regia, confermando l’intenzione di Conte di trasformarlo in un regista.

Ore 10.31 – Milan, Calhanoglu out – Hakan Calahnoglu non sarà in campo per Bologna-Milan. Il turco è tornato a disposizione di Stefano Pioli dopo essere risultato negativo al tampone per il coronavirus ma deve rimandare il suo rientro.

Ore 9.44 – La bestemmia di Inzaghi – Simone Inzaghi sotto inchiesta per blasfemia. Il tecnico avrebbe pronunciato due espressioni blasfeme in Lazio-Sassuolo e gli ispettori federali hanno aperto un verbale. La procura avrebbe ora chiuso l’indagine. Ecco perchè.

Ore 9.05 – Fra Roma e Inter ballando due milioni – Lo scambio Dzeko-Sanchez difficilmente andrà in porto. La trattativa fra Roma e Inter è in fase di stallo per una questione economica.

Ore 8.55 – Il disappunto di Lotito – Dopo Atalanta-Lazio, Claudio Lotito ha chiamato Simone Inzaghi per dimostrare il suo disappunto dopo la sconfitta e l’eliminazione dalla Coppa Italia. Il retroscena.

Ore 8.33 – Inter, accordo con Lautaro – Secondo quanto riferito da Gazzetta dello Sport, l’Inter e Lautaro Martinez hanno trovato l’accordo per il prolungamento del contratto fino al 2024. I dettagli

Ore 8.02 – Ibra vs Lukaku – Emergono i primi dettagli sull’indagine che la Procura della FIGC potrebbe aprire sulla lite fra Zlatan Ibrahimovic e Romelu Lukaku. I dettagli sulle possibili squalifiche.