Uva conferma Ventura: «Non ci passa nemmeno per la testa la sua sostituzione, ma…»

ventura italia
© foto www.imagephotoagency.it

L’Italia di Giampiero Ventura, uscita vincitrice dalla sfida contro l’Albania grazie ad una rete di Candreva, non convince ma Uva esclude l’ipotesi esonero

Giampiero Ventura si è trovato a gestire il ricambio generazionale della Nazionale italiana, una gestione non delle migliori visti i risultati centrati sul campo. C’è tanto pessimismo intorno all’Italia, certa di presentarsi ai playoff per il Mondiale da testa di serie, ma Michele Uva, direttore generale della FIGC, allontana qualsiasi pensiero legato all’esonero ai microfoni di Radio24: «Non ci passa nemmeno per la testa la sostituzione di Ventura, sarebbe deleterio oggi».

Il dirigente dichiara ancora nel corso della trasmissione “Tutti Convocati”: «Non abbiamo un problema legato al commissario tecnico, la Federazione ha intrapreso un percorso di cui è soddisfatta. Tutti dobbiamo fare un passo in avanti e uno laterale per aiutarci a vicenda. Mi dispiace che sia una sensazione diffusa quella di una frattura Ventura-calciatori della Nazionale. Se per il commissario tecnico Ventura il calcio italiano è povero rispetto il suo pensiero ma non lo condivido. Da qui a novembre manca un mese, l’Italia deve seguire un percorso unito e compatto: il Mondiale è il successo di un Paese. E’ un bene per la Uefa che le piccole federazioni crescano, aumentano spettacolo e competitività».