Connettiti con noi

Hanno Detto

Venezia, Andrea Cardinaletti: «Lo stadio sarà pronto per la Serie A»

Pubblicato

su

Il responsabile delle infrastrutture del Venezia è intervenuto in conferenza stampa: «Tutto pronto per il 19 settembre»

Andrea Cardinaletti, responsabile delle infrastrutture del Venezia, è intervenuto in conferenza stampa per parlare dei lavori di riammodernamento dello stadio Pierluigi Penzo di Venezia e del centro sportivo del Taliercio dove abitualmente si allenano i calciatori arancioneroverdi.

Le dichiarazioni raccolte da TMW: «Da lunedì la prima squadra è rientrata al centro sportivo del Taliercio. A settembre partiranno i lavori per la nuova sede del Venezia, quindi nelle prossime settimane e nei prossimi mesi dovremo essere bravi a permettere gli allenamenti di tutte le formazioni, prima squadra e giovanili sia maschili sia femminili. Allo stadio Penzo, che stiamo cercando di riportare in Serie A nel più breve tempo possibile, i lavori sono iniziati il giorno dopo la finale play-off con il Cittadella e dovranno terminare al massimo entro 110 giorni per l’esordio casalingo della squadra in Serie A il 19 settembre 2021. Stiamo mettendo mano ad una struttura che ha più di 100 anni e nel corso del tempo ha subito modifiche. Fortunatamente abbiamo trovato tutte le carte delle modifiche e anche con il nuovo progetto tutte le istituzioni ci stanno dando una grossa mano per velocizzare al massimo i tempi. I lavori proseguono tutti i giorni e se sarà necessario saremo pronti a raddoppiare i turni e lavorare anche 24 ore al giorno. Il nostro obiettivo è finire tutti i lavori in tempo. Al momento tutte le strutture al quale abbiamo messo mano non hanno riservato spiacevoli sorprese e stiamo rispettando i tempi. Abbiamo già terminato l’impianto di illuminazione da 1600 Lux. Al momento i lavori si stanno concentrando sulla tribuna nord, dove stiamo lavorando ai nuovi spogliatoi e la nuova area stampa. Il settore dei distinti sarà costruito in soli 10-15 giorni e la prima fila dei seggiolini avrà soli 10-12 metri di distanza dal campo di gioco. Le panchine saranno inglobate nei pitch box e al loro fianco ci sarà una parte del pubblico che potrà seguire la partita a meno di 2-3 metri dalla linea del fallo laterale, praticamente da bordo campo».