Volata Champions League: Roma già qualificata, l’Inter beffa la Lazio

Iscriviti
perisic parolo inter-lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Volata Champions League: Roma qualificata, Lazio-Inter ha deciso tutto

Alla fine, con la vittoria decisiva contro la Lazio, l’Inter approda alla fase a gironi della prossima Champions League (leggi anche: CHAMPIONS LEAGUE: LE FASCE PER IL SORTEGGIO). I nerazzurri arrivano a pari punti con i biancocelesti (72) ma si qualificano in virtù proprio dello scontro diretto vinto. Dunque le italiane partecipanti alla Champions League 2018/2019 saranno Juventus, Napoli, Roma ed Inter.

Volata Champions League, la situazione al 13 maggio

Grazie alla sconfitta dell’Inter in casa contro il Sassuolo (2-1 in favore dei neroverdi), la Roma di Eusebio Di Francesco può già festeggiare la qualificazione alla prossima Champions League. Ai giallorossi sarebbe bastato un solo punto nel match contro la Juve in programma domani, ma vista la caduta della squadra di Luciano Spalletti, i capitolini possono gioire ancor prima di scendere in campo. Al momento, infatti, la Roma è a quota 73 punti e anche se dovesse perdere contro i bianconeri, resterebbe comunque a più 4 dai nerazzurri con una sola giornata di campionato da disputare.


Lazio invece clamorosamente bloccata dal Crotone sul pareggio e, a questo punto, resta tutto ancora in ballo, visto che i biancocelesti hanno sì tre punti di vantaggio sui nerazzurri, ma dovranno giocare l’ultimo scontro decisivo proprio contro di loro in uno scontro diretto che varrà l’accesso diretto alla fase a gironi della prossima Champions League. In quel caso decisiva, a pari punti, sarebbe proprio lo scontro diretto, visto che all’andata è finita 0 a 0.

  • Lazio (72): Inter
  • Inter (69): LAZIO

Volata Champions League: la tabella con gli ultimi impegni di Roma, Lazio e Inter. Giallorossi vicinissimi alla qualificazione, biancocelesti e nerazzurri per un posto

Volata Champions: la corsa a tre condotta da Roma, Lazio e Inter per tutto il girone di ritorno ha subito una sterzata dopo la vittoria conquistata ieri dai giallorossi sul campo del Cagliari. A due giornate dalla fine, la squadra di Eusebio Di Francesco è terza in classifica (73) con due punti di vantaggio sulla Lazio (71) e quattro sull’Inter (69). La qualificazione dei giallorossi per la prossima edizione della Champions League è adesso ridotta quasi a una formalità: a Dzeko e compagni basterà conquistare un punto nelle ultime due partite per essere sicuri almeno del quarto posto finale. Preventivabile invece che la lotta tra LazioInter non si esaurisca prima dell’ultima giornata, quando proprio biancocelesti e nerazzurri si affronteranno all’Olimpico in un potenziale spareggio per l’accesso alla massima competizione europea.

Andiamo a vedere gli ultimi due impegni di campionato che attendono Roma, Inter e Lazio (in maiuscolo le gare in trasferta):

  • Roma (73): Juventus, SASSUOLO
  • Lazio (71): CROTONE, Inter
  • Inter (69): Sassuolo, LAZIO

La Roma è attesa prima dalla sfida contro la Juventus, in una sfida che, in caso di pareggio, certificherebbe il piazzamento Champions dei giallorossi e lo scudetto dei bianconeri; poi, all’ultima giornata, l’abbordabile impegno contro il Sassuolo, già salvo, al ‘Mapei Stadium’. Alla squadra di Di Francesco, come detto, basterà conquistare un punto per qualificarsi alla prossima edizione della Champions League. Lazio: i biancocelesti, prima della sfida con l’Inter all’Olimpico del 20 maggio, sono attesi dall’insidiosa trasferta di Crotone (a +1 dalla zona retrocessione). La squadra di Inzaghi si qualifica in Champions se riesce a conquistare due pareggi tra la trasferta all”Ezio Scida’ e lo scontro diretto con i nerazzurri, o, in caso di sconfitta a Crotone, se batte la squadra di Spalletti all’ultima giornata. Inter: situazione più complicata per i milanesi che, prima dello scontro diretto con la Lazio, riceveranno il Sassuolo a San Siro. L’obiettivo Champions, in questo caso, non è interamente nella mani della squadra nerazzurra, a cui, per l’aritmetica, servono due vittorie nelle ultime due gare.