Napoli, il dodicesimo diventa titolare: Zielinski sostituirà Hamsik

Zielinski
© foto www.imagephotoagency.it

Non è titolare Piotr Zielinski, ma Sarri lo fa giocare sempre: in Sassuolo-Napoli dovrà schierarlo titolare, Hamsik è infortunato

Non è un titolare, ma gioca praticamente sempre. La storia di Piotr Zielinski è una contraddizione, perché il centrocampista del Napoli scende in campo in tutte le partite, ma non lo fa mai dal primo minuto. In questi casi si parla di “dodicesimo titolare” e la definizione per il polacco è azzeccata. A Reggio Emilia, però, cambierà tutto: partirà dal primo minuto e giocherà come mezzala sinistra a fianco di Jorginho. Dovrà sostituire Marek Hamsik nello scacchiere di Maurizio Sarri, lo slovacco non è al meglio e il tecnico ha deciso per l’ex empolese come centrocampista titolare.

Non ha dovuto pensarci troppo Sarri, dato che il primo cambio in corso d’opera in ogni gara è proprio quello tra Hamsik e Zielinski. Col Sassuolo il dodicesimo titolare entrerà finalmente nell’undici: gli è successo solamente nove volte in questo campionato, mentre in diciotto circostanze è partito dalla panchina ed è subentrato (spesso al posto di Hamsik, come ricordato sopra). Zielinski è pronto e può essere l’arma in più per il Napoli anche se, paradossalmente, rende di più a gara in corso che dall’inizio. Stavolta dovrà invertire la rotta, per non fossilizzarsi nel ruolo di dodicesimo.