Zoff, altro che Donnarumma: «Perin è il futuro della Nazionale»

perin donnarumma
© foto www.imagephotoagency.it

Valutazione a sorpresa di Zoff che premia Perin a discapito di Donnarumma: «È pronto per un grande club»

«Lo reputo il migliore tra gli italiani nel suo ruolo, tra i portieri rappresenta il prossimo futuro, ma non soltanto a livello di club, mi riferisco anche alla nostra Nazionale», parola di Dino Zoff. Il numero uno dei numeri uno però non si riferisce a Gigio Donnarumma ma a Mattia Perin che incassa una pesante, quanto sorprendente, investitura. «Credo che ormai Perin sia pronto per un grande club come il Napoli – dice in un’intervista a Il Mattino -, ma farebbe bene a traslocare in estate, fino al termine della stagione è meglio per lui restare al Genoa».

Zoff spiega poi meglio la sua valutazione: «Perin è così richiesto perché rappresenta alla grande la nostra scuola, è il classico numero uno che para bene e ha tecnica. All’estero si sono moltiplicate le scuole, così come è cambiato ovunque il modo di allenare i portieri. Poi c’è chi privilegia il lavoro basato sul palleggio e chi invece insiste maggiormente nella presa. Perin mi sembra un ottimo mix tra questi due tipi di insegnamenti». L’ex estremo difensore della Juventus specifica: «Giocare in una squadra che lotta per lo scudetto o le coppe può fargli soltanto bene, anzi prima va in un grande club e meglio sarà. Adesso è più impegnato nell’arco dei novanta minuti, in una formazione forte sarà chiamato all’opera meno volte e dovrà gestire bene la concentrazione e sbagliare gli interventi il meno possibile».