Napoli, Hamsik: «Milik ha già convinto, Zielinski futuro top player»

46
napoli hamsik
© foto www.imagephotoagency.it

Dal ritiro della nazionale slovena parla Marek Hamsik. Il centrocampista racconta l’ambientamento al Napoli di Milik, velocissimo prima dell’infortunio, e la classe di Zielinski: «Il primo ha già convinto tutti, il secondo ha classe e diventerà un top player»

L’EREDITA’ DEL PIPITA – Non nasconde il rimpianto per l’infortunio che ha fermato Arkadiusz Milik, ma dal ritiro sloveno Marek Hamsik preferisce soffermarsi sull’ottimo impatto dell’attaccante con il calcio italiano. In un’intervista al periodico polacco Przegladsportowy, il capitano del Napoli tratteggia di Milik un ritratto più che positivo: «Già nelle prime partite ha dimostrato di essere un bomber di rilievo assoluto, ha convinto subito i tifosi e non era compito facile. Dopo la cessione di Higuain per una cifra così importante tutti si aspettavano l’arrivo di un attaccante di grosso calibro: la scelta è caduta su di lui e Arkadiusz è andato dritto al sodo con successo. Ha dimostrato che De Laurentiis non si era sbagliato».
IL FUTURO – Nell’intervista Hamsik ha modo di raccontare anche l’altro polacco del Napoli, Piotr Zielinski: «Aveva già dimostrato qualità superiori alla media nella stagione di Empoli in cui ha segnato cinque gol. Se può diventare un top player? Certo, è un giocatore moderno e veloce che non ha paura dei contrasti. A dispetto della giovane età è già un giocatore di classe, questo è evidente a tutti».

Condividi