Connettiti con noi

Atalanta News

Adani sullo scudetto: «L’Inter è la favorita, attenzione a Milan e Atalanta»

Pubblicato

su

adani
Ascolta la versione audio dell'articolo

L’ex calciatore Lele Adani ha parlato della lotta scudetto in Serie A, le sue parole

Adani ha parlato alla Gazzetta dello Sport, parlando di lotta scudetto. Le sue parole:

CAMPIONE D’INVERNO – «L’Inter sembrerebbe favorita. Per come ci è arrivata lì davanti, cioè con la capacità di tenere anche quando non batteva le altre grandi: non si è mai scomposta, contro il Napoli ha rischiato di andare a -10 e invece ha ribaltato risultato e classifica e in due settimane ha livellato la classifica al vertice. Quindi per calendario, consapevolezza, qualità del gioco e forza della rosa direi Inter».

COPPE – «Rimane un vantaggio non giocarle. Per il Milan lo è, perché ha appena ripreso confidenza con il proprio status europeo e giocare tre partite a settimana può essere traumatico: la vittoria con l’Atletico arriva in mezzo alle sconfitte con Fiorentina e Sassuolo, non è un caso. Il Milan ha ancora bisogno di lavorare tutta la settimana. Pioli ha creato un modo di giocare, una condivisione e uno spirito per cui allenarsi insieme porterà beneficio. E poi potrà avere Ibrahimovic riposato: il Milan può giocare senza Zlatan, ma la differenza la fa ancora lui. E invece dico che all’Inter fa bene andare avanti in Europa, perché dà la misura della crescita».

SCUDETTO – «Ora l’Inter, perché gioca un calcio vario e di interpretazione, che ha arricchito la solidità dell’anno scorso. In modo diverso mi piacciono anche il Milan, l’Atalanta che gioca un calcio di ritmo e intensità con qualche rischio messo in preventivo, e il Napoli un po’ spagnolo, con un calcio di natura palleggiata, dominante, di pazienza e accelerazione improvvista. Modi diversi di giocare, con l’Inter meglio delle altre: il gol di Dzeko alla Roma è il più bello per costruzione collettiva visto finora».

CONTINUA SU INTER NEWS 24