L’agente di Jorginho svela: «Ha scelto l’Italia per sentirsi importante»

L’agente di Jorginho svela: «Ha scelto l’Italia per sentirsi importante»
© foto www.imagephotoagency.it

Jorginho è stato fra i protagonisti dell’Italia nella vittoria sulla Polonia, l’agente rivela: «In azzurro si sente importante».

Fra i giocatori dell’Italia che hanno convinto in quel di Chorzow contro la Polonia di Jerzy Brzeczek c’è sicuramente anche il regista del Chelsea Jorginho, autore di una prova di personalità in mezzo al campo. Il suo agente, João Santos, intervenuto ai microfoni di Radio Marte, ha sottolineato la crescita del suo assistito e spiegato perché il giocatore, tentato dal Brasile, alla fine ha optato per la maglia azzurra.

«Jorginho sta crescendo molto e ha dimostrato un’ottima personalità nelle ultime partite. Lui prova tanta emozione quando sente l’inno italiano. Se mi è piaciuta la sua prestazione contro la Polonia? Molto, Roberto Mancini inizia ad avere fra le mani una squadra. Quando inizi è sempre difficile. Con Verratti si conoscono dalla Serie B, sono bravi e possono fare tanto per l’Italia».

Ecco quindi il retroscena: «Perché ha deciso di non giocare con il Brasile? La verità è che nei verdeoro c’era tanta concorrenza, con giocatori di qualità come Casemiro e Fernandinho – ha svelato João Santos – Per il Brasile Jorginho non era importante, mentre per l’Italia e per il Ct Ventura, che lo ha voluto in azzurro, sì». Il progetto di Ventura non ha avuto successo, con l’eliminazione della Nazionale dai Mondiali in Russia, ma anche con il nuovo corso di Mancini l’ex playmaker del Napoli continua ad essere un giocatore fondamentale.