Bellini da record: gli manca tanto così

bellini-azione-atalanta-febbraio-2015-ifa
© foto www.imagephotoagency.it

Tra due partite prende Angeleri, tra quattro partite sarà poi nella storia

Gianpaolo Bellini è ad un passo dalla storia dell’Atalanta. Anzi, nella storia il capitano nerazzurro c’è già, gli mancano gli ultimi passi verso i record dei record. A fine campionato, tra un paio di mesi, il giocatore orobico dirà addio al calcio giocato dopo ben diciotto anni di onorata presenza tra le file atalantine: c’è sempre stato lui, nei periodi buoni in massima serie, come quelli degli ultimi anni, ma anche nei periodi bui in serie cadetta. In tutto nessuno ha fatto meglio di Bellini con la maglia dell’Atalanta in termini di presenze complessive: 433 partite giocate, distribuite come detto in quasi un ventennio di storia calcistica. Giocando però tra poco contro la Roma e giocando la prossima partita contro il Palermo, metterebbe insieme la bellezza di 281 partite in Serie A: si tratterebbe del record di Stefano Angeleri, centrocampista alessandrino che con la maglia atalantina è il recordman da un bel po’ di tempo se si parla di massima serie (Bellini però vanta 117 presenze in Serie B). 

BELLINI: 4 PARTITE A QUOTA 400 – Non è tutto: mettendo insieme altre quattro partite in camponato, in tempo dunque da qui alla fine della stagione, il 36enne Bellini arriverebbe a 400 partite complessivamente tra tutti i campionati giocati con la maglia nerazzurra, facendo dunque cifra tonda. A queste 400 andrebbero poi sommate altre 37 partite che Bellini ha giocato in Coppa Italia. Dietro di lui, ben distanziati, ci sono Angeleri con 317 partite complessive e Cristiano Doni con 297. Con L’Atalanta già quasi salva, probabilmente, Edy Reja potrebbe concedere al suo capitano la possibilità di chiudere in maniera pià che gloriosa una carriera trascorsa interamente con una sola maglia: non è impossibile, scrive L’Eco di Bergamo, ma resta da capire chiaramente come potrebbe mettersi la classifica nerazzurra da qui alle prossime partite. A fine stagione poi, come già annunciato, Bellini appenderà una volta per tutte le scarpette al chiodo: per lui un posto in società ci sarà a prescindere.