Connettiti con noi

Hanno Detto

Aureliano: «Ecco come si preparano le partite per un arbitro»

Pubblicato

su

Gianluca Aureliano ha parlato ai microfoni di TeleLombardia: queste le parole del direttore di gara che arbitrerà Torino-Parma

Gianluca Aureliano ha parlato ai microfoni di TeleLombardia spiegando come un arbitro prepara una partita. Queste le parole del direttore di gara riportate da TMW.

«Torino-Parma di lunedì? Sono sempre attento e sono tutte belle gare. La preparo in maniera congrua. Questa si tratta di una gara importante e la si prepara guardando le partite e analizzando gli episodi negativi. Si studia come giocano le squadre. A me, però, in particolare interessa la preparazione della mia squadra, trovando le giuste motivazioni che sono fondamentali per capire il momento dei giocatori in campo. Al di la degli episodi che possono essere giusti o sbagliati».

VAR – «E’ più un aiuto o un’ingerenza? Il VAR lo vediamo come il nostro migliore amico. Non è ingerente né ha problemi d’intervenire. Al netto dei VAR Pro il nostro è un gruppo che è sia arbitro che VAR. Per noi è il miglior amico che ci mette il dito nella piaga, non quello che ci protegge».

RITORNO TIFOSI – «Noi non vediamo l’ora di riaverlo. Come i giocatori. Noi non ci snaturiamo se c’è o non c’è il pubblico. Ora che le nostre parole possono essere percepite dalle telecamere è bello perché si capisce cosa diciamo e cosa ci viene detto. E anche qual è nostro approccio. Con il pubblico sarà penalizzata la stampa che non sentirà più ciò che diciamo».

Advertisement