Barella tra Nazionale e futuro: «Inter e Napoli? Vedremo. Mi ispiro a Modric»

Barella tra Nazionale e futuro: «Inter e Napoli? Vedremo. Mi ispiro a Modric»
© foto www.imagephotoagency.it

Nicolò Barella, centrocampista dell’Italia, ha parlato in conferenza stampa tra presente e futuro. Le sue parole

Nicolò Barella piace a Inter e Napoli e difficilmente resterà a Cagliari. Il giocatore ha rifiutato diverse offerte a gennaio ma in estate sarà difficile trattenerlo. Il centrocampista classe ’97, convocato da Mancini, ha parlato in conferenza stampa da Coverciano. Ecco le sue parole: «Io do sempre tutto. Vengo dipinto come un calciatore cattivo ma non è così, io do tutto e non mi risparmio ma sicuramente potrei evitare qualche fallo di troppo. A Cagliari sto giocando da trequartista, mi manca il gol. Lo scorso anno sette, quest’anno uno. Sono maturato tanto, sono più tranquillo e penso più a fare la giocata migliore per la squadra e non per me, mi hanno aiutato tanto il mister e i compagni».

Il giocatore ha poi parlato del suo futuro: « Io non ho parlato con la società. Avevo preso l’impegno di rimanere a Cagliari per tutta la stagione e ho mantenuto la promessa. Del futuro di occupano il mio presidente e il mio procuratore. Se ci sono delle voci vuol dire che sto facendo bene ma io penso alla salvezza col Cagliari. Bandiera? Ci ho pensato ma non so cosa accadrà in futuro. Io il nuovo Nainggolan? E’ un bel complimento perché è uno dei tre centrocampisti più forti della Serie A, e siamo anche amici, recuperare un pallone in scivolata è come un gol per me ma mi ispiro a Modric».