Benatia vuole di più: «Non mi piace giocare poco. Juve, vinciamo ancora!»

allegri allegri benatia convocati juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Il difensore della Juventus, Benatia, ha parlato della sua esperienza in bianconero, della nuova stagione e di molto altro

Medhi Benatia non è un titolarissimo della Juventus. Il difensore, dopo il ritorno di Leonardo Bonucci, ha ridotto drasticamente le sue presenze, almeno in questo inizio di stagione. Il marocchino però, nonostante il corteggiamento dell’Olympique Marsiglia e di altri club, ha preferito rimanere alla Juve e ora lavora per ritagliarsi uno spazio importante. Il centrale della Juventus ha parlato a Jtv della nuova stagione: «Sto giocando di meno rispetto all’anno scorso ma fisicamente sto bene. Io lavoro e cerco di farmi trovare sempre pronto, provando a dare sempre il massimo. Sicuramente dispiace rimanere fuori per un po’ di partite, tutti vorrebbero giocare sempre ma siamo alla Juventus e abbiamo due squadre dello stesso livello».

Benatia ha parlato anche dell’arrivo di Cristiano Ronaldo in bianconero: «Bisogna allenarsi bene e rispondere presente quando c’è bisogno. Stiamo lavorando bene, anche se siamo in pochi, perché vogliamo continuare a vincere. Quanto fatto finora è ottimo e ne siamo felici, ma non abbiamo ancora vinto nulla e quindi bisogna darci ancora dentro. Se questa è la mia Juve più forte? Non lo so, bisogna aspettare. Ora abbiamo un giocatore come Cristiano Ronaldo con noi, uno che ha scritto la storia del calcio e questo ci aiuta molto».