Benevento, blitz dei carabinieri nell’hotel del ritiro

Benevento, blitz dei carabinieri nell’hotel del ritiro
© foto www.imagephotoagency.it

Benevento sotto l’occhio vigile della Procura dopo il caso-Lucioni: carabinieri in azione nell’hotel che ospita i giallorossi

Momento no per il Benevento. Dopo l’inizio disastroso in campionato con 0 punti totalizzati nelle prime 7 partite di campionato, i guai arrivano anche fuori dal campo. Qualche settimana fa il capitano Lucioni era stato trovato positivo all’antidoping dopo la gara Benevento-Torino. Per questo motivo ieri i carabinieri, come rivela Il Mattino, hanno fatto irruzione nell’albergo romano in cui i giallorossi sono in ritiro in vista dei prossimi impegni di campionato.

Gli uomini del NAS sono intervenuti su ordine della Procura della Repubblica per dar seguito alle indagini. Questo significa che sul caso è stato aperto un fascicolo e che ci sarà un seguito nell’attività investigativa, che avrà il compito di verificare se oltre al presunto illecito sportivo ci siano gli estremi anche per reati di natura penale.

Lucioni aveva infatti dichiarato che la sostanza dopante presente nelle sue urine proveniva da uno spray cicatrizzante utilizzato su consiglio del medico sociale. Il dottore è stato convocato, per il prossimo mercoledì, e presenzierà davanti al Procuratore Antidoping per fare piena luce sulla vicenda.