Bonucci contro il ‘suo’ Milan. San Siro lo fischierà, ma con Rino è feeling

bonucci
© foto www.imagephotoagency.it

Leonardo Bonucci si appresta a tornare nella San Siro rossonera. Attesi fischi per lui. Con Gattuso invece ha un ottimo rapporto

Leonardo Bonucci torna a San Siro, la sua casa per un solo anno, con la sua Juve. Nessun contratto di acquisto però, solo ‘affitto’. Sì perché probabilmente Leo ha iniziato a sentire la nostalgia di Vinovo non appena svuotato l’armadietto. E’ andato via per delle incomprensioni con Allegri ma non solo. Voleva una nuova sfida, il progetto del Milan era ambizioso e lui è diventato immediatamente il volto della possibile rinascita rossonera. Bonucci si è comportato da professionista scrupoloso anche a Mila­nello, ha costruito un eccellen­te rapporto con Rino Gattuso con cui si sente al telefono an­cora oggi ma non è riuscito a spostare gli equilibri.

Leo e la sua famiglia non sono riusciti ad ambientarsi a Milano tanto che i figli sono stati iscritti e poi ritirati dal prestigioso Collegio San Carlo e a novembre i bambini sono tornati a Torino. Anche la casa è stata disdetta: Bonucci appena riusciva tornava a Torino, se non poteva stava in albergo o pernottava a Milanello. Il feeling non è mai scoppiato del tutto. Domani Bonucci tornerà in campo a San Siro e non ci sono dubbi sull’accoglienza che riceverà dai suoi ex tifosi, è il primo ad aspettarsi fischi e ma­gari qualche coro contro. Ma LB19 è abituato anche a questo.