Buffon carica i suoi: «Giochiamo con coraggio e mostriamo i nostri lati migliori»

Buffon carica i suoi: «Giochiamo con coraggio e mostriamo i nostri lati migliori»
© foto Calcionews24

Gigi Buffon, portiere e capitano della Juventus ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match di Champions contro il Barcellona

Le parole di Buffon a Sport Mediaset: «Sarà importante osare» – 10 aprile, ore 21,55

Intervenuto anche ai microfoni di Sport Mediaset, il portiere bianconero ha dichiarato: «Non dobbiamo appesantire troppo l’attesa di questa gara. E’ una tappa importantissima, ma anche se dovessimo superarla, ne troveremo altre difficilissime. Messi? Beato il Barcellona che lo ha in rosa, ha grandi doti, ma anche noi abbiamo le nostre armi. Mi aspetto una Juventus solida e con personalità, sarebbe importantissimo non prendere gol, ma non possiamo concdntrarci solo su quello, sarebbe un suicidio contro un attacco come quello del Barca. Sarà importante osare».

Le parole di Buffon in conferenza stampa alla vigilia del Barcellona

Ormai ci siamo, domani sarà il grande giorno di JuventusBarcellona rivincita della finale del 2015. In quella partita, così come nell’attuale compagine bianconera, c’era capitan Gigi Buffon intervenuto nella consueta conferenza stampa di vigilia. Queste le sue dichiarazioni: «Personalmente non ho mai rivisto la finale del 2015, in quell’occasione incontrammo una squadra più forte di noi. I miei ricordi di quella gara mi fanno essere moderatamente ottimista per il presente perchè siamo cresciuti molto. Sulla carta sono ancora più forti di noi, ma dalla nostra abbiamo due anni di esperienza europea in più. Sarà bello misurarsi con loro e in ogni caso avremo spunti importanti per la nostra crescita». Sull’attacco blaugrana: «È ovvio che una squadra che gioca con Messi, Suarez e Neymar abbia un attacco devastante, inoltre tutti e tre insieme hanno un bel atteggiamento altruista l’uno nei confronti dell’altro». Sull’emozione personale: «Avrò tanto nervosismo come sempre in queste gare, sarà una grande emozione. Senza tensione potrei smettere con le competizioni». Su Dani Alves e Dybala: «Siamo contenti di avere Dani dalla nostra parte, il suo modo di giocare può far crescere e migliorare molti di noi. Paulo invece arriva a questa partita nelle condizioni psicofisiche migliori, ci tiene moltissimo». Sulle chance di vittoria: «Credo che un’ottima fase difensiva aumenti le probabilità di vittoria è sempre stato un nostro connotato. In Champions a volte ci è mancato un po’ di cinismo ma spero che il tempo ci abbia insegnato qualcosa. In generale credo che il Barca rimanga la squadra più difficile da superare su due partite, con la rimonta sul Psg hanno dimostrato di essere capaci di qualsiasi cosa ma noi vogliamo giocare con coraggio e mostrare i nostri lati migliori».