Ancelotti torna su Istanbul: «Non è un demone, penso solo al 2003 e al 2007»

ancelotti milan champions league
© foto www.imagephotoagency.it

L’attuale tecnico del Napoli Carlo Ancelotti ha rilasciato qualche dichiarazione alla presentazione del libro di Alessandro Alciato “Demoni”

Durante la conferenza stampa di presentazione del libro “Demoni” di Alessandro Alciato, Carlo Ancelotti è intervenuto per raccontare dei propri mostri. L’allenatore azzurro è stato a lungo applaudito dalla platea presente. Il suo primo commento è stato una vera e propria dichiarazione d’amore sulla città di Napoli: «I demoni ci sono nel calcio e nella vita, ma qui a Napoli no. A Napoli si sta da dio, questa città è un paradiso».

Ancelotti ha poi proseguito: «La finale persa a Istanbul contro il Liverpool non la considero un demone. È l’episodio di un percorso con cose positive e negative ma, se devo scegliere, mi rimangono addosso le notti di Champions del 2007 e del 2003. Ho cercato di farmi scivolare quella del 2005. Nel calcio spesso si dice che non bisogna festeggiare le vittorie, ma pensare alla partita successiva, ma io non sono d’accordo. Le vittorie vanno festeggiate e ricordate».