Connettiti con noi

Azzurri

Conferenza stampa Verratti: «Inghilterra? Rigore generoso. Ecco come si prepara una finale»

Pubblicato

su

verratti

Conferenza stampa Verratti: le parole del centrocampista dell’Italia in vista della finale di domenica sera a Wembley contro l’Inghilterra

Marco Verratti interviene in conferenza stampa da Coverciano in vista della finale di Euro2020 contro l’Inghilterra a Wembley. Le parole dell’azzurro riportate da TMW.

FINALE – «Abbiamo visto la partita insieme. L’Inghilterra ha fisico, ha giocatori che anche tecnicamente sono bravi. Hanno meritato questa finale, Temere? Non lo so. Sarà una finale, vorremo entrambi vincere, incontreremo una grande squadra. Giocano in casa, in uno stadio che conoscono bene. Sarebbe un sogno poterla vincere così».

WEMBLEY – «Molti sono abituati a questo clima, ci darà forza anche a noi. Giocare in un grande stadio, in una finale dell’Europeo, ci saranno grandi stimoli».

CALCIO ITALIANO – «I giornali francesi sono felici per noi, ci era mancata credibilità. In questo percorso abbiamo ritrovato il posto dove l’Italia deve stare sempre».

COME PREPARARE LA FINALE«E’ facile da preparare. Chi gioca dall’inizio o solo un minuto dà la vita per questa squadra. Sono momenti che, anche se spero di no, potrebbero non ripetersi più. Non c’è bisogno di caricare la gara, tutti saranno al cento per cento. Certe gare bisogna vincerle e vogliono farlo anche loro che non hanno mai vinto. Saranno i dettagli a essere fondamentali, dovremo concentrarci sul gioco e scordarci il resto. C’è pressione, la squadra che ha più voglia di divertirsi, di prenderla più alla leggera, può avere un grande vantaggio».

PSG – «Donnarumma sta dimostrando di essere un grandissimo portiere, merita di essere in un top club Europeo. Merita la Champions che è il nostro obiettivo, sono felice per lui e per la squadra, può darti tanto. Sergio Ramos? Ha dimostrato di essere un campione, ha vinto tutto in carriera e può darci una mano. Sono contento che abbia scelto il progetto del PSG, dimostra il nostro grande lavoro. Stiamo facendo un grande lavoro, sono felice e non vedo l’ora di lavorare con lui».

RIGORE INGHILTERRA – «E’ stato un rigore generoso, io non lo avrei fischiato. E’ stato un gol importante, ci hanno vinto la partita, diciamo che è un rigore generoso».

BONUCCI CHIELLINI – «Più passa il tempo e più diventano forti. Ti danno quella fiducia che ti permette, da centrocampista, di poter pressare. Dietro siamo coperti da due Fenomeni, sono i più rappresentativi di questa Nazionale e siamo felici di averli in squadra».

INGHILTERRA – «Siamo contenti che abbia vinto, ora ci giochiamo tutti in una finale storica per entrambe».

MANCINI – «Ha fatto un grande lavoro ovunque è stato. E’ stato criticato in Inghilterra? Nel calcio basta non vincere per essere criticato, prima o poi tocca a tutti. I risultati, in questo mondo, sono la cosa più importante… Per noi ha fatto un risultato stupendo, per noi è speciale. Ci ha dato fiducia quando era persa a causa dei risultati, per delle situazioni spiacevoli. E’ stato l’allenatore perfetto per ritrovare questo entusiasmo, per tornare a farci sorridere in mezzo al campo. E i risultati gli hanno dato ragione, sono 33 partite che non perdiamo. A voi piacciono i numeri e fa capire il suo lavoro».

 

Advertisement