Connettiti con noi

News

Croazia Marocco, 3 episodi che non hai notato

Pubblicato

su

Una finale vinta dalla Croazia contro un Marocco che comunque ha cercato fino in fondo di andare oltre l’impresa storica già fatta. Ecco 3 episodi dell’incontro da ricordare.

1) L’autogollonzo dell’eroe. Bounou, indubitabilmente uno dei massimi protagonisti del Marocco, al terzo minuto si è disimpegnato di piede e ha rischiato di mettere la palla sul palo più lontano. Sarebbe stato un autogol per il quale la Gialappa’s avrebbe fatto trasmissioni per sempre e per tutto il mondo.
2) La tentazione di Ziyech. Il gioiello marocchino ha qualità e forse èun po’ fumoso. Ma quando nel primo tempo tenta un tiro da lontano un po’ velleitario, è perché per prepararlo inventa un dribbling su Modric. E se scarti uno come lui, puoi pensare di essere in grado di fare tutto
3) Marocco, Islanda. Una delle cose più globali è il tifo. Vedere e sentire i tifosi del Marocco comportarsi come quelli dell’Islanda nel simulare il rumore dei geyser fa pensare alla meraviglia che è il calcio Mondiale per come rivoluziona i confini territoriali, culturali e nazionali.

News

video