Connettiti con noi

Inter News

Da Toro scatenato a Toro seduto: la brutta involuzione di Lautaro che preoccupa Conte

Redazione CalcioNews24

Pubblicato

su

Lautaro è stato protagonista di una pessima prestazione contro il Napoli: Conte e Marotta preoccupati dall’argentino

Trovare il peggiore in campo in Napoli-Inter tra le fila nerazzurre è stato facile. Lautaro Martinez non si è reso mai pericoloso e ha sbagliato quasi tutti i palloni toccati: una bocciatura pesante che crea più di qualche pensiero a Conte e Marotta.

La Gazzetta dello Sport analizza i numeri del Toro: nelle prime 26 partite, 16 gol; nelle ultime 6, zero. Ma non solo. Perché dopo il match contro il Cagliari, iniziato segnando e finito con la scenata all’arbitro Manganiello costata l’espulsione, il numero 10 è crollato in tutte le statistiche: tiri, occasioni create, palloni toccati in area. Un’involuzione totale, che non ha certo aiutato l’Inter, prima e dopo lo stop per il coronavirus.

Dopo i 72 minuti trasparenti di Napoli e con un altro obiettivo stagionale volato via, la palla ripassa subito ad Antonio Conte. Che, come già si sapeva (o temeva), dovrà essere bravissimo nella gestione di Lautaro, magari rilanciando anche Sanchez per mettere pepe alle spalle dell’argentino. Ad Appiano nelle ultime settimane allenatore e attaccante si sono parlati tanto. E il Toro ha garantito il massimo impegno sino a fine stagione, al di là del futuro quasi certo da scudiero di Leo Messi. La società, con Beppe Marotta in prima fila, ha ribadito l’importanza del Toro, «chiamandolo» alle armi per il bene nerazzurro. E ora che il primo atto è andato male, si è capito che servirà di più. Anche perché l’Inter non può permettersi Lautaro a mezzo servizio.

Advertisement