Dybala Mondiale, ma per 22 minuti: il ridimensionamento della Joya

dybala argentina
© foto Wikimedia Commons

Il Mondiale di Paulo Dybala è durato 22 minuti. Il giocatore della Juventus torna ridimensionato dalla Coppa del Mondo

Paulo Dybala abbandona la Russia e il Mondiale. Il giocatore della Juventus mette a referto solamente ventidue minuti in Coppa del Mondo e se ne torna a casa. Non è stata un’avventura esaltante né per l’Argentina né per la Joya. Secondo molti poteva essere la stella a sorpresa dell’albiceleste, ma le scelte di Sampaoli lo hanno bocciato. Non è mai partito titolare e ha giocato meno di mezz’ora nella fase a gironi, salvo poi guardarsi dalla panchina la sconfitta contro la Francia. Come uscirà da questa esperienza? Probabilmente sarà ridimensionato perché è passato da toccare il cielo con un dito con la Juventus a fare la riserva.

Se in Italia Dybala viene considerato un fenomeno ancora giovane, evidentemente in patria non si avverte una cosa simile. La Joya ha preso appunti ieri: Mbappé, cinque anni più giovane di lui, ha dato già l’idea di essere un campione affermato, senza alibi di inesperienza o gioventù. La Juventus lo riavrà per il ritiro tra qualche settimana, cercherà di coccolarlo e farlo sentire importante, ma è logico che ci sia malumore: un buon Mondiale avrebbe fatto schizzare il valore e l’immagine di Dybala e la Juventus ci avrebbe solamente guadagnato. Invece è andata diversamente, ma per l’ex rosanero c’è sempre la Vecchia Signora per rifarsi.