Alla scoperta dell’Eintracht Francoforte di Rebic, Jovic e Haller

Alla scoperta dell’Eintracht Francoforte di Rebic, Jovic e Haller
© foto www.imagephotoagency.it

Gioventù e talento al potere: l’Eintracht Francoforte si basa su tre terribili ragazzi pronti a mostrare tutte le loro qualità: Jovic, Rebic, Haller

Urna non benevola per l’Inter di Luciano Spalletti che negli ottavi di Europa League dovrà vedersela con le Aquile Rosse di Francoforte. L’Eintracht Francoforte si trova al settimo posto in Bundesliga, in una stagione che fin qui ha regalato più ombre che luci ai tifosi tedeschi. In Europa League, invece, il percorso è stato netto. Capitato nel girone H (insieme alla Lazio) il Francoforte ha collezionato sei vittorie in altrettante partite, mettendo a segno 17 gol e subendone solo 5. Ai sedicesimi si è sbarazzato dello Shakthar Donetsk con un poker in casa. Una squadra che Spalletti non dovrà assolutamente sottovalutare se vorrà proseguire il cammino in Europa League.

L’Eintracht Francoforte di Adolf Hutter

La squadra di Hutter è una delle più giovani del torneo e negli ultimi due anni ha rinnovato quasi tutta la rosa. Tra i giocatori più promettenti ci sono il difensore Carlos Salcedo, il terzino Jetro Willems e l’ex Fiorentina Ante Rebic, la vera punta di diamante della squadra tedesca. In rosa ci sono altre due vecchie conoscenze del nostro campionato Jonathan de Guzman, ex Napoli e Chievo Verona, e Gelson Fernandes, ex Udinese. Sono tanti, tuttavia, i talenti in rosa e tra questi spicca sicuramente Luka Jovic. Il centravanti serbo classe 1997 è la grande sorpresa della stagione con già 20 gol messi a segno e il suo nome è finito sul taccuino dei più grandi club. Il Chelsea ci aveva pensato prima di subire la mazzata del blocco del mercato ma sul bomber ci sono anche Roma e soprattutto Barcellona. L’attacco dei tedeschi è davvero niente male: oltre a Jovic bisognerà fare attenzione anche al sopracitato Ante Rebic e al francese Haller che ha già raggiunto la doppia cifra.

EINTRACHT FRANCOFORTE (3-4-1-2): Trapp; Russ, Hasebe, Falette; Da Costa, De Guzman, Fernandes, Kostic; Gacinovic; Haller, Rebic. A disp. Rönnow, N’Dika, Beyreuther, Jovic, Torro, Muller, De Souza. All. Hütter.