Glik su Higuain: «Meritavo il rosso ma la Juve è sempre aiutata dagli arbitri»

glik-higuain
© foto www.imagephotoagency.it

Kamil Glik, difensore del Monaco, confessa le sue colpe sull’intervento killer ai danni di Gonzalo Higuain. Nuove parole del difensore polacco – 11 maggio

Arriva una nuova versione dei fatti da parte di Kamil Glik. Il difensore del Monaco ha parlato a “Canal +” della sfida persa contro la Juventus: «Non ho fatto il fallo di Higuain di proposito ma probabilmente meritavo il rosso. Bisogna dire che in passato i giocatori della Juventus non hanno avuto così tante espulsioni, loro sono stati aiutati, sono e saranno sempre aiutati dagli arbitri, basti pensare all’espulsione di Acquah nel derby dove è stato ingiustamente espulso e Mihajlovic ha preso pure due giornate di squalifica».

Glik ammette: «Pestone su Higuain? Meritavo il rosso» – 10 maggio

La Juventus ha conquistato la finale di Champions League battendo per 2 a 1 il Monaco dopo lo 0-2 dell’andata. L’impresa bianconera è stata in parte oscurata, almeno sui social, dal brutto gesto del difensore monegasco Kamil Glik che ha letteralmente calpestato il povero Gonzalo Higuain senza essere espulso dall’arbitro. Nel day after del match dello Stadium lo stesso ex Torino ha ammesso, in un’intervista ai media polacchi e francesi: «Nell’episodio con Gonzalo Higuain ho sbagliato, ero arrabbiato per il risultato della partita. Sinceramente per quell’intervento mi meritavo il rosso. Non darei comunque troppa importanza a questo episodio, sono cose da campo. A volte si prendono a volte si danno, anche io prendo tanti colpi e ne ho presi tanti nei 5 anni in Italia».