Connettiti con noi

Italia

Gomis dice “addio” all’Italia: è ufficiale la sua convocazione per il Senegal – FOTO

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Il classe ’93 del Torino, in prestito alla SPAL, Alfred Gomis ha ricevuto la convocazione ufficiale della sua Nazionale d’origine, il Senegal, spegnendo ogni possibilità di vestire la maglia della Nazionale Azzurra

Il più che convincente inizio di stagione da titolare alla SPAL ha convinto il CT del Senegal Aliou Cissé a convocare, per i prossimi impegni con la Nazionale, il portiere classe ’93 Alfred Gomis. Positiva rivelazione di queste prime tre giornate, il portiere, senegalese di nascita ma naturalizzato italiano, ha ricevuto ieri la chiamata ufficiale dal suo paese d’origine e ha subito dimostrato, tramite il proprio profilo Twitter, tutta la sua soddisfazione:

Ottenuta la cittadinanza italiana, Gomis, a differenza del fratello Lys (anch’egli portiere ma alla Paganese, in Serie C) che aveva fin da subito dichiarato di voler giocare per la sua Nazionale d’origine, sembrava intenzionato a preferire i colori azzurri dell’Italia. Convocato da Di Biagio per uno stage di due giorni con l’Under 20, l’estremo difensore di proprietà del Torino (in prestito alla SPAL) aveva tutte le carte in regola per entrare in competizione con i suoi colleghi per raccogliere, un giorno, l’eredità di Buffon. La convocazione dal Senegal, però, spegne definitivamente ogni possibilità, sebbene la notizia, a sorpresa, abbia riempito d’entusiasmo anche il giocatore stesso. Gomis avrà, dunque, l’onore di difendere la porta dei Leoni di Taranga in match dal valore importantissimo, come quelli contro Sudafrica Capo Verde, validi per la decisiva qualificazione ai Mondiali di Russia 2018.