Connettiti con noi

Spal News

Alfred Gomis, ecco chi è il portiere della Spal

Pubblicato

su

gomis spal

Caratteristiche tecniche, cartellino, clausole, contratto, stipendio, procuratore, social e tanto altro: ecco chi è Alfred Gomis

Un cuore matto per il Toro, con un sogno: diventare il portiere granata del futuro. Alfred Gomis non ha mai nascosto questo desiderio, che sin da bambino gli ha dato la spinta per credere in un avvenire da calciatore professionista. Il primo idolo è stato il fratello Lys, di quattro anni più vecchio, che in passato ha anche assaggiato il palcoscenico della Prima Squadra senza mai riuscire a rimanerci in pianta stabile. Alfred però, a differenza del fratello maggiore, ha un talento immenso, che può dargli quella spinta in più per raggiungere gli obiettivi più ambiziosi. La carriera di Gomis, nato il 5 settembre del 1993, comincia proprio dalle giovanili del Toro. Già da piccolo ha una struttura fisica imponente e con il passare delle stagioni dimostra di essere pronto per fare il professionista ad altissimi livelli. Urbano Cairo e il direttore sportivo Gianluca Petrachi credono molto nel ragazzo e lo mandano in prestito a Crotone nella stagione 2013-2014. L’impatto con la Serie B è da portiere già maturo e con i pitagorici sforna prestazioni eccellenti. Il Toro continua a tenerlo d’occhio, ma ritiene che sia ancora troppo presto per il grande salto in Serie A. E così Gomis rimane in cadetteria: prima ad Avellino e poi a Cesena compie un ulteriore salto di qualità, che gli consente di tornare alla casa madre, in un Toro pronto finalmente a concedergli una chance da titolare nella massima serie.

Daniele Padelli non convince Mihajlovic, deciso a puntare su un Gomis che però, nelle prime amichevoli della stagione, si fa tradire da un pizzico di emozione di troppo. Le incertezze del pre-campionato inducono il tecnico serbo a forzare la mano per l’arrivo di un nuovo estremo difensore (Hart) e così Gomis rimane tagliato fuori anche da altre opportunità concrete per mettersi in mostra. Il Bologna, nell’ultimo giorno di mercato, lo tessera per colmare la lacuna lasciata per poco tempo dall’infortunio di Mirante, ma con i felsinei non trova spazio. Il Toro, per non dilapidare il valore del giovane portiere senegalese, lo rimanda in Serie B alla Salernitana, che trascina alla salvezza a suon di miracoli. In estate Mihajlovic non è comunque entusiasta all’idea di concedere una nuova chance a Gomis e così gli permette di andare in prestito alla Spal, la quale nel giugno 2018 riscatta il cartellino. E con gli emiliani l’impatto con la Serie A, per la prima volta vissuta da protagonista, è subito ottimo.

Le caratteristiche tecniche e il ruolo di Alfred Gomis

Alfred Gomis, per caratteristiche tecniche, ha già dimostrato di essere un ottimo portiere. Il ragazzo, forte anche di un fisico slanciato, si distingue con grandissima prontezza di riflessi sui tiri da fuori area, sia bassi che alti. Molto attento anche nelle uscite basse, quando si tratta di anticipare il tocco dell’avversario. E non solo, perché Gomis con il passare delle stagioni sta migliorando sensibilmente anche le uscite alte, suo tallone d’Achille negli anni vissuti in Serie B. Ancora da perfezionare la sensibilità del piede destro che utilizza per rinviare il pallone. Ma soprattutto Gomis deve crescere in autostima, aspetto che gli è mancato nell’estate del 2016, momento in cui il Toro stava pensando di affidargli una maglia da titolare. Fatto questo ulteriore step, per un ragazzo serio come Alfred sarà difficile non avere una carriera radiosa. L’annata che sta vivendo con la Spal potrà tornargli molto utile.

Cartellino e clausole di Gomis con la Spal

La Spal ha prelevato in estate Alfred Gomis dal Torino, con la formula del prestito con obbligo di riscatto legato alle prestazioni del giocatore con la maglia degli emiliani. Più che un arrivederci si tratta di un addio del portiere dalla casa madre granata, che lo ha di fatto scaricato.

Contratto e stipendio di Gomis

Il contratto di Alfred Gomis con la Spal scade a giugno del 2021, momento. Il giovane portiere senegalese percepisce un ingaggio da 250mila euro netti all’anno.

Il procuratore del portiere

Giovanni Branchini e il suo gruppo di agenti curano gli interessi del portiere Alfred Gomis. In estate è stato Branchini a curare la trattativa fra la Spal e il Torino, con il senegalese trasferitosi in Emilia.

Gomis al Fantacalcio: i gol subiti…

Alfred Gomis, al Fantacalcio, può rivelarsi un investimento assolutamente proficuo. Quando la Spal gioca in casa il portiere senegalese, sollecitato in diverse occasioni dalle squadre avversarie, è quasi sempre uno dei migliori in campo ed è per questo motivo che il rendimento del ragazzo può tornare utile, soprattutto in chiave modificatore di difesa. In trasferta, esattamente come la sua squadra, cambia volto e spesso incassa parecchi gol: motivo in più per affidarsi ad un altro portiere quando Gomis gioca titolare lontano dalle mura amiche del Mazza.

IIl numero di maglia di Gomis

Ecco il report completo dei numeri di maglia indossati da Alfred Gomis nella sua carriera in Italia, vissuta con le maglie di Crotone, Avellino, Cesena, Torino, Bologna, Salernitana e Spal.

  • Stagione 2013-2014 – Crotone – 22
  • Stagione 2014-2015 – Avellino – 22
  • Stagione 2015-2016 – Cesena – 22
  • Stagione 2015-2016 – Cagliari – 1
  • Stagione 2016-2017 – Torino – 65
  • Stagione 2016-2017 – Bologna – 1
  • Stagione 2016-2017 – Salernitana – 27
  • Stagione 2017-   Spal – 1

Gomis su Facebook, Instagram, Twitter e Youtube

Alfred Gomis è molto attivo sui profili social, a dimostrazione del fatto che il portiere della Spal è un tipo solare, aperto e disposto anche a farsi conoscere dai tanti sostenitori che ha in Italia. Gomis ha un profilo ufficiale sia su Facebook che su Instagram, piattaforma nella quale ha già raccolto molti seguaci. Tantissimi i video di Gomis anche su Youtube.

https://www.instagram.com/p/BbmJLltl1Ul/?taken-by=alfredgom1s