Connettiti con noi

Champions League

Guardiola: «Al City per altri 10-15 anni? Non sono Ferguson»

Pubblicato

su

Guardiola

Guardiola: «Al City per altri 10-15 anni? Non sono Ferguson». Le parole del tecnico dei citizens

Pep Guardiola ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match di Champions con lo Sportig.Le sue parole.

SPORTING – «Fare meglio della scorsa stagione non è facile. Siamo felici di essere agli ottavi, so quanto sia importante la Champions League ma dobbiamo prendere sul serio anche tutte le partite di Premier League. Abbiamo visto quanto sia stato difficile giocare con il Norwich. La fiducia è sempre stata alta, non solo ora, anche nelle stagioni precedenti».

VINCERE LA CHAMPIONS – «Se mi dà fastidio che me lo chiedano? Chiedete quello che volete, tutte le volte che volete. Non mi da fastidià, vuol dire che siamo sempre in lotta per la Champions League. Andremo in Portogallo per provare a vincere la partita, è un onore. È tutto aperto, saranno i giocatori a decidere. Ogni manager sa che dovrà essere criticato se non ottiene risultati, altrimenti è meglio fare un altro lavoro. Non è un problema: c’è un’armonia incredibile nella squadra, questo è l’obiettivo principale per me. I giocatori faranno il resto. Ci conosciamo bene, lavoriamo insieme da sei anni e accettiamo le cose belle e la cose brutte».

AL CITY PER 10-15 ANNI – «Non farò come Sir Alex Ferguson, non preoccupatevi. Questa armonia aiuta, nelle ultime 20 partite ne abbiamo vinte 18 e ne abbiamo persa una a Lipsia senza giocare. Conosco tutti i ragazzi, alla fine vincere o perdere è casuale, non sai cosa succede. L’importante è fare del nostro meglio e finora non abbiamo rimpianti».