Connettiti con noi

Hanno Detto

Hellas Verona, Depaoli: «Voglio restare qui a giugno»

Pubblicato

su

Fabio Depaoli parla del suo presente all’Hellas Verona, uno sguardo anche al futuro per l’esterno arrivato dalla Sampdoria

Fabio Depaoli, esterno dell’Hellas Verona, ha parlato ai microfoni de L’Arena. Le sue parole su presente e futuro:

TIFOSI – «La spinta della Curva mi ha sempre impressionato anche quando venivo da avversario. Certo fa effetto non vedere il Chievo in Serie A, ma ora è un capitolo chiuso».

HELLAS VERONA – «Sono venuto qui per fare la riserva di Faraoni. sono stati chiari sin da subito, ma poi parlando con il mister mi ha detto che gioca che si sta meglio. 

OBIETTIVO – «Cercherò di fare il massimo per cercare di convincere la società a riscattarmi a giugno».

PASSATO – «Quando sono andato alla Sampdoria mi sono trovato bene e la prima stagione è andata bene. Poi è arrivata la chiamata dell’Atalanta e non si poteva rifiutare. Difficile trovare spazio in mezzo a tanti campioni. Poi Benevento, parentesi negativa per la retrocessione. Ora sono qui a Verona per dimostrare che posso stare in A».

CAPRARI – «Ormai lo conosco da tanto tempo. E’ uno dei più forti con cui mi sia mai allenato, finalmente è arrivata la sua consacrazione».

TUDOR – «Giocherò ovunque mi chieda di giocare. Cerco di farmi trovare sempre pronto».