Inter, trattativa difficile per Sime Vrsaljko

Continua la trattativa tra Inter e Atletico Madrid per il ritorno in Italia di Sime Vrsaljko. Ma gli spagnoli non accettano l’offerta di prestito con diritto di riscatto proposta dai nerazzurri. Roma e Napoli restano alla finestra.

Braccio di ferro tra Inter e Atletico Madrid per Sime Vrsaljko, terzino sinistro che sta facendo molto bene con la Croazia al Mondiale che si sta giocando in Russia, dove la Nazionale croata a raggiunto la semifinale contro l’Inghilterra.

I due club stanno cercando un accordo per il trasferimento di Vrsaljko che tornerebbe a giocare in Italia dopo essere stato nel Genoa per una stagione e nel Sassuolo per due stagioni, ma la proposta dei nerazzurri di un prestito con diritto di riscatto è stata rifiutata dall’Atletico Madrid che vorrebbe almeno un anno di ingaggio pagato interamente dall’Inter al giocatore.

Vrsaljko, cresciuto nelle giovanili della Dinamo Zagabria e che ha fatto tutta la trafila delle nazionali croate dall’Under 15 fino alla Nazionale Maggiore diventandone il terzino titolare di destra, nell’ultima stagione giocata in Spagna ha subito un serio infortunio al ginocchio sinistro riportando la rottura parziale del legamento crociato posteriore e una distorsione al legamento collaterale interno, che ha costretto il giocatore a finire anzitempo la stagione.

La trattativa tra Inter e Atletico Madrid va avanti anche se non è semplice, mentre Roma e Napoli osservano da vicino la situazione, pronte ad intervenire per assicurarsi le prestazioni di Sime Vrsaljko.