Inter, Zhang: «Emergenza Coronavirus? San Siro sarà meno eccitante»

Iscriviti
© foto Steven Zhang

L’opinione di Steven Zhang, numero uno dell’Inter, sull’emergenza Coronavirus e sul suo effetto sulla Serie A e l’economia

Il presidente dell’Inter, Steven Zhang, ha parlato ai microfoni di CGTV. Ecco le dichiarazioni sul Coronavirus e sul suo impatto sull’economia, riportate da fcinter1908.it.

«Dobbiamo imparare dall’esperienza vissuta in Cina: abbiamo lì il nostro business e i nostri impiegati, stanno combattendo con i problemi degli ultimi mesi ma con grandi miglioramenti: abbiamo imparato molte cose per aiutarci e combattere la situazione in Italia. Certo, lo stadio sarà meno eccitante rispetto al solito. Soprattutto, per una compagnia, è necessario fare passi avanti in situazioni del genere: non dobbiamo pensare sull’impatto che avrebbe il pubblico o sui prezzi dei biglietti al momento. Perché crediamo che una volta che la situazione sarà ripristinata, lo saranno anche la fiducia e la fedeltà dei tifosi. Sviluppo digitale? Abbiamo fatto molto per far sì che la gente capisca questa filosofia: e ha avuto un grande effetto. La gente interagisce con noi, collabora con noi e manifesta energia positiva in tutto il paese e in tutto il mondo».