Italia, Donadoni: «Chiesa è unico, va lasciato tranquillo»

donadoni bologna sadiq
© foto www.imagephotoagency.it

Roberto Donadoni ha parlato dell’Italia di Roberto Mancini

Roberto Donadoni, ex commissario tecnico dell’Italia, in una intervista a La Gazzetta dello Sport ha parlato della Nazionale di Mancini.

CAPUTO – «Sa sempre come posizionarsi per mettere in difficoltà gli avversari. In una squadra che sfrutta il fraseggio, i movimenti senza palla sono determinanti. E comunque nessuno può vietare a Mancini di portare anche lui insieme a Immobile e Belotti». 

CHIESA – «Forse mi somiglia ma io mi sapevo adattare a più ruoli e lui è più specifico. Però mi piace molto, è unico. Oggi è al centro di ogni attenzione, va lasciato un po’ tranquillo. Il salto prima o poi lo devi fare e alla Juve troverà obiettivi e un livello dei compagni superiore. Dimostrare di esserne all’altezza darà la dimensione del suo valore».