Connettiti con noi

Italia

Italia-Ucraina 1-1: pagelle e tabellino – Amichevole 2018

Pubblicato

su

Italia-Ucraina, amichevole internazionale 2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, sintesi e tabellino

E’ nuovamente tempo di pausa per le Nazionali. Ad ottobre infatti va in scena il secondo atto della Nations League. Per l‘Italia però è previsto un turno di riposo e dunque ecco la possibilità di giocare una delle care e vecchie amichevoli internazionali, senza punti in ballo. L’avversario che questa sera scenderà sul manto erboso dello stadio Luigi Ferraris di Genova è l’Ucraina, allenata da una vecchia conoscenza del nostro calcio: Andriy Shevchenko. La squadra del tecnico Mancini non sta vivendo un grande periodo di forma, la vittoria manca ormai dalla gara contro l’Arabia Saudita, pertanto un successo potrebbe ridare voglia e morale al gruppo, in vista del delicato incontro contro la Polonia domenica prossima.


Italia-Ucraina 1-1: il tabellino

MARCATORI: st 10′ Bernardeschi, 16′ Malinovsky

ITALIA (4-3-3): Donnarumma 6.5; Florenzi 5.5  (45′ st Piccini ng) , Bonucci 6, Chiellini 6, Biraghi 5.5 (42′ st Criscito ng); Verratti 6 (25′ st Bonaventura 6), Jorginho 6, Barella 6 (33′ st Pelligrini ng) ; Chiesa 5.5, Bernardeschi 6.5 (10′ st Immobile 5.5), Insigne 5.5 (33′ st Berardi ng). All. Mancini

UCRAINA (4-2-3-1): Pyatov 5; Karavaev 5.5, Burda 6, Rakitskiy 6 (42′ st Krystov ng), Matvienko 6; Marlos 6 (1′ st Tsyghankov 6), Zinchenko 5.5, Sydorchuk 6, Malinowski 6.5, Konoplyanka 6.5 (27′ st Petriak 6); Yaremchuk 5.5 (30′ st Kravets ng, 45′ st Butko ng). All. Shevchenko

ARBITRO: Obrenovic (SLO)

NOTEAMMONITI: Rakitskiy, Burda, Verratti, Chiesa

LE PAGELLE

ITALIA IL MIGLIORE 

BERNARDESCHI 6.5 – Continua il buon momento del fantasista bianconero. Al di là del gol, più demerito di Pyatov che merito suo, gioca una gara propositiva e frizzante.

ITALIA IL PEGGIORE 

CHIESA 5.5 – Ci si aspettava decisamente di più da uno dei migliori talenti emergenti del nostro calcio. Questa sera una gara anonima e povera di spunti.

UCRAINA IL MIGLIORE

KONOPLYANKA 6.5 – Il più pericoloso dei suoi. Nel primo tempo è l’unico a proporre qualcosa, a cercare di creare occasioni. Nella ripresa batte l’angolo da cui nasce il gol e coglie una grande traversa su punizione.

UCRAINA IL PEGGIORE

PYATOV 5 – Prima del gol gioca anche una buona gara. Ma l’errore che commette è troppo grave per evitarli l’insufficienza. Condanna i suoi al pareggio.

Italia-Ucraina: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Succede tutto nell’arco di una decina di minuti. Prima Bernardechi fa partire un sinistro dal limite dell’area che un maldestro Pyatov non riesce a respingere e fa finire in rete per il vantaggio azzurro. Poi però arriva il pareggio gialloblu con Malinovsky che realizza con un gran destro al volo sugli sviluppi di un calcio d’angolo. L’inerzia della gara cambia completamente e la squadra di Shevchenko coglie un incredibile traversa su punizione di Konoplyanka. Nel finale la girandola di cambi spegne il match che termina sul risultato di 1-1.

49′ st – Finisce qui! E’ 1-1 tra Italia e Ucraina

47′ st – Conclusione di Immobile che termina a lato non di poco

45′ st – 4′ minuti di recupero e sarà finita

40′ st – Colpo di testa di Bonucci alto di poco

38′ st – Esordio per Piccini che prende il posto di Florenzi 

35′ st – Conclusione di Florenzi dal limite, blocca Pyatov

33′ st – Doppio cambio per Mancini dentro Berardi e Pelligrini al posto di Insigne e Barella

28′ st – Punizione tesa di Biraghi a cercare la testa di Chiellini, che non trova la palla di pochi centimetri

25′ st – Traversa! Traversa incredibile direttamente da calcio di punizione di Konoplyanka

21′ st – Altro angolo di Konoplyanka attuto teso e forte, questa volta Donnarumma blocca in due tempi

16′ pt – Goooool! L’Ucraina un po’ a sorpresa pareggia con un bel tiro al volo di Malinovsky

15′ st – Chiesa recupera palla e si invola sulla destra, cross a cercare Insigne sul secondo palo che però non arriva a deviare

10′ st – Goooooooool! Bernardeschi la sblocca con un sinistro dal fuori area sul primo palo, ma che papera di Pyatov che praticamente si trascina la palla in porta da solo

8′ st – Palla dentro di Insigne per Biraghi, Pyatov esce e anticipa tutti

5′ st – Ammonito Verratti in per una gomitata a Malinovsky

2′ st – Punizione dal limite per l’Italia, va Insigne: barriera piena

1′ st – Fischia Obrenovic, si riparte a Genova con un cambio nell’Ucraina, dentro Tsyghankov al posto di Marlos

SINETSI PRIMO TEMPO – Termina in parità un primo tempo piuttosto gradevole e ben giocato a Genova. Parte forte l’Italia, che con le combinazioni tra Chiesa, Insigne e Bernardeschi prova a scardinare la compatta retroguardia ucraina. Tuttavia nessuno dei tentativi azzurri riesce a colpire nel segno. Dall’altra parte si vede davvero poco l’Ucraina, che in avanti si affida soltanto alla verve di Marlos e Konoplyanka, senza però mai spaventare Donnarumma. La gara dunque non si sblocca e si va a riposo in parità.

46′ pt – Dopo un minuto di recupero si chiude il primo tempo

45′ pt – Serpentina di Marlos che arriva in area e prova il tiro blocca Donnarumma

44′ pt – Si riprende a giocare, con Bernardeschi e prova la conclusione, para Pyatov in due tempi

43′ pt – Gioco momentaneamente fermo per commemorare le vittime del crollo del ponte Morandi, momento molto toccante a Genova

42′ pt – Insigne dialoga con Jorginho, entra in area e calcia, Pyatov respinge, poi Chiesa si avventa sul pallone e calcia al volo, palla deviata

40′ pt – 5′ alla fine di un primo tempo divertente e nel complesso ben giocato dall’Italia

35′ pt – Ammonito Rakitskiy per un fallo su Bernardeschi lanciato in contropiede

32′ pt – Bernardeschi chiede il triangolo a Insigne, ma la palla di ritorno è troppo lunga e l’azione sfuma

28′ pt – Angolo di Konolpyanka, palla allontanata dalla difesa

24′ pt – Barella riceve da Chiesa, si gira in una frazione di secondo e calcia, palla che sfiora la traversa

21′ pt – Insigne ha una grande chance in area di rigore, ma calcia a lato di poco

20′ pt – Barella prova a servire Chiesa in profondità, ma aspetta troppo e il compagno finisce in fuorigioco

17′ pt – Palla interessante in profondità per Insigne, che era partito però in posizione di offside

15′ pt – Si vede anche l‘Ucraina in avanti con la conclusione di Sydorchuk deviata

10′ pt – Punizione dentro di Insigne, la palla arriva a Biraghi sul secondo palo, il terzino viola però ci mette troppo a girarsi e non riesce a calciare

7′ pt – Pyatov straordinario nell’intervenire su un tiro al volo di Chiellini da centro area

6′ pt – Chiesa arriva al limite dell’area e calcia in porta, palla messa in angolo, ma Italia che è partita con il piede giusto

4′ pt – Bernardeschi! Controlla al limite e si gira, sinistro fulmineo che non sorprende Pyatov

3′ pt – Continua a spingere sulle fasce l’Italia questa volta con Florenzi che cerca Insigne in area, esce bene Pyatov 

2′ pt – Chiesa apre per Biraghi a sinistra, cross deviato: arriva il primo corner della gara

1′ pt – Tutto pronto al Ferraris, comincia Italia-Ungheria


Italia-Ucraina: formazioni ufficiali

Ecco le scelte dei due allenatori. Mancini alla fine opta per il tridente leggero con Insigne ad agire da falso nueve insieme a Chiesa e Bernardeschi. C’è spazio poi per l’esordio di Barella a centrocampo e per il ritorno di Biraghi sulla fascia sinistra. Tutto confermato nell’Ucraina con il tridente Marlos-Zinchenko-Konoplyanka alle spalle di Yaremchuk.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Bonucci, Chiellini, Biraghi; Verratti, Jorginho, Barella; Chiesa, Bernardeschi, Insigne. All. Mancini

UCRAINA (4-5-1): Pyatov; Karavaev, Burda, Rakitskiy, Matvienko; Marlos, Malinowski; Zinchenko, Marlos, Konoplyanka; Yaremchuk. All. Shevchenko

 

 


Italia-Ucraina: probabili formazioni e pre-partita

L’Italia di Mancini è in crisi di risultati e anche se si tratta solo di un’amichevole, farà di tutto per ritrovare i tre punti. Per farlo però il ct dovrà inventarsi qualcosa nel reparto avanzato, mai così povero di un attaccante centrale. Tra vari infortuni e indisponibilità infatti, dovrebbero essere Insigne e Bernardeschi ad alternarsi nel ruolo di punta nel tridente insieme a Federico Chiesa. Inoltre a centrocampo dovrebbe esserci l’esordio da titolare per Nicolò Barella, insieme a Jorginho e Verratti. Infine la retroguardia dovrebbe essere composta da Florenzi e Biraghi sulle fasce, con Bonucci e Chiellini al centro e Donnarumma tra i pali. Nell’Ucraina invece Shevchenko sembra intenzionato a schierare un 4-2-3-1, con una trequarti ricca di talento con Konoplyanka, Marlos e Zinchenko, che agiranno alle spalle dell’unica punta Yaremchuk.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Bonucci, Chiellini, Biraghi; Verratti, Jorginho, Barella; Chiesa, Bernardeschi, Insigne. All. Mancini

UCRAINA (4-2-3-1): Pyatov; Karavaev, Burda, Rakitskiy, Matvienko; Marlos, Zinchenko, Sydorchuk, Malinowski, Konoplyanka; Yaremchuk. All. Shevchenko


Italia-Ucraina: i precedenti del match

I colori dell’Ucraina evidentemente portano bene all’Italia. In 8 precedenti gli azzurri non hanno mai perso, collezionando ben 6 vittorie e 2 pareggi. Il ricordo più dolce risale sicuramente al 2006, quando Zambrotta e una doppietta di Toni stesero gli ucraini nei quarti di finale del Mondiale in Germania.


Italia-Ucraina: l’arbitro del match

L’arbitro di questo Italia-Ucraina sarà lo sloveno Rade Obrenovic. Insieme a lui ci saranno gli assistenti Zunic e Vidali. Il quarto uomo invece sarà l’italiano Marco Di Bello.

 


Italia-Ucraina Streaming: dove vederla in tv

Italia-Ucraina sarà trasmessa a partire dalle ore 20.45 in diretta tv in chiaro sulle frequenze di Rai 1 (anche in HD al canale 501 del digitale terrestre) e in streaming per pcsmartphone e tablet su tutti i device iOSAndroid e Windows Mobile tramite app o sul sito RaiPlay.