-->
Connettiti con noi

Azzurri

Italia Under 21, Nicolato: «Contro la Bosnia sarà una partita complessa e aperta fino alla fine»

Pubblicato

su

Paolo Nicolato, ct dell’Italia Under 21, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro la Bosnia

La Nazionale Under 21 è pronta a riprendere il cammino europeo con altre due gare di qualificazione a Euro 2023. Si parte con la Bosnia, la nazionale che gli Azzurrini affronteranno domani pomeriggio a Zenica (diretta Rai2, ore 17.30) e che in passato hanno incontrato una sola volta, il 3 settembre 2010 in una gara vinta dall’Italia 1-0 e valida per le qualificazioni al Campionato Europeo. Queste le parole del ct Paolo Nicolato in conferenza.

«Speriamo di trovare un campo all’altezza della situazione. Non vorrei che questo condizionasse l’andamento della partita. Continua a piovere, è prevista ancora pioggia, qualcosa che avremmo preferito non incontrare, ma questo è e dobbiamo adattarci. La Bosnia si è dimostrata molto ostica dal punto di vista difensivo, è una squadra che ha forte senso di identità, subisce molto poco, concede pochissimo, dobbiamo sapere che la partita sarà aperta fino all’ultimo e dobbiamo avere la forza di starci dentro con grande attenzione perché sono anche molti bravi nelle ripartenze. Penso che sarà una partita complessa, ma sappiamo che a questi livelli partite facili non ce ne sono. Rispetto a quello dell’anno scorso, il nostro mi sembra un girone in cui si possono perdere punti contro diverse squadre e lo dimostrano già le prime partite. La capacità della Spagna di produrre giocatori giovani è altissima. Da noi di ragazzi giovani non ce ne sono, non abbiamo un bacino così ampio da cui attingere. Loro si possono anche permettere di lasciare a casa ragazzi molto bravi e giovani, e noi su questo dobbiamo riflettere»